Agents of SHIELD 2×01 recensione dell’episodio con Clark Gregg

L’agente Coulson (Clark Gregg) tornato in pista. Dopo un finale di stagione dal ritmo incalzante e dall’esito incerto, l’agente dello SHIELD è di nuovo sul campo per proteggere gli innocenti. Questa volta però lo fa da Direttore Coulson, così come ha voluto Nick Fury (Samuel L. Jackson) alla fine della prima stagione di Agents of SHIELD.

 

Agents of SHIELD 2×01 si apre con l’azione sul campo di battaglia, dove un’inedita Agente Skye (Chloe Bennet) combatte l’Hydra fianco a fianco alla temibile Agente May (Ming-Na Wen). Lo scopo della squadra di Coulson, adesso, è quello di scovare e neutralizzare i focolai dell’Hydra e di ricostruire uno SHIELD più forte e leale, ma per far questo Coulson deve anche imparare ad affidarsi alle poche forze che ha e alle misere fonti di informazione. Tra queste c’è Ward (Brett Dalton), l’agente infiltrato dell’Hydra che ritroviamo in veste di prigioniero. Ma come convincere Ward a parlare e a collaborare? Usando le leve giuste, e in questo caso la leva giusta per Ward ha un bel faccino e una promettente carriera come agente operativo.

L’episodio di incentra sul recupero di un oggetto che venne sequestrato all’Hydra nel ’45 (flashback iniziale con tanto di Agente Carter con fucile spianato) e che adesso dovrebbe tornare in mano allo SHIELD dopo che l’esercito ha sequestrato ogni possedimento dell’organizzazione. Ad impedire alla squadra di Coulson di portare a termine il suo lavoro c’è Absorbing Man, un adepto dell’Hydra con particolari doti fisiche.

Agents of SHIELD 2x01 2E Fitz-Simmons (Iain De Caestecker e Elizabeth Henstridge)? Bene la coppia di scienziati super cervelloni è ancora insieme, indissolubile, e fedele allo SHIELD, o almeno è quello che pensa Fitz.

Questo episodio di Agents of SHIELD 2×01 che ci accompagna nella seconda stagione si intitola Ombre (Shadows), come le ombre che i nostri dovranno affrontare per superare la loro prova, come le ombre nelle quali sia lo SHIELD che l’Hydra operano adesso, come le ombre con cui ogni personaggio, all’indomani degli eventi traumatizzanti raccontati nella seconda parte della prima stagione, deve fare i conti. Special guest la Principessa Guerriera Xena, ovvero Lucy Lawless, nei panni dell’agente Isabelle Hartley.

Agents of SHIELD 2 sembra avere più cuore e meno tecnologia, più psicologia e meno azione, ma sembra presto per cantare vittoria e così aspettiamo i prossimi episodi per capire se Coulson e la sua squadra sono effettivamente i benvenuti.

RASSEGNA PANORAMICA

Chiara Guida
Laureata in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è una gionalista e si occupa di critica cinematografica. Co-fondatrice di Cinefilos.it, lavora come direttore della testata da quando è stata fondata, nel 2010. Dal 2017, data di pubblicazione del suo primo libro, è autrice di saggi critici sul cinema, attività che coniuga al lavoro al giornale.
- Pubblicità -

ALTRE STORIE

- Pubblicità -