Agents of SHIELD 2×16 recensione dell’episodio con Chloe Bennet

Agents of SHIELD 2x16Coulson: buono o cattivo? Risorsa per lo SHIELD o scheggia impazzita da abbattere? Il caro, sornione, simpatico e docle Phil (Clark Gregg) ha completamente capovolto il suo ruolo in Agents of SHIELD 2×16 dal momento che da cacciatore è diventato preda, braccato dal nuovo SHIELD e in fuga, alla ricerca di quella figlia acquisita che il tempo e le difficoltà gli hanno fatto amare teneramente e profondamente. Con lui Hunter (Nick Blood) e May (Ming-Na Wen), quest’ultima in una posizione piuttosto precaria. La sua squadra lo ha tradito? Oppure gli restano fedeli? Intanto Skye (Chloe Bennet), che ha chiesto aiuto a Gordon (Jamie Harris), si trova in un posto isolato, che sembra sicuro e confortevole, l posto adatto per imparare a gestire e controllare i suoi nuovi poteri. Peccato che sia un luogo che lei non conosce ancora bene.

 

Agents of SHIELD 2x16 2Il nuovo episodio di Agents of SHIELD, dal titolo Afterlife, ci catapulta in una dimensione completamente nuova per la serie tv basata sui personaggi Marvel. Il “vero” Shield da la caccia a colui che fino a ora era stato l’anima dello Shield stesso, e Skye, sempre sotto l’ala protettrice di Coulson, è ora sola, con persone che forse dovrebbe temere di più. Intanto sempre più interessante diventa la dinamica che lega Fitz (Iain De Caestecker) e Simmons (Elizabeth Henstridge), con il primo che rappresenta, a tutti gli effetti, un vero gioiellino in un panorama di personaggi piuttosto piatti e monodimensionali.

Il racconto si fa adesso molto più interessante e ci potrebbe condurre in territori inaspettati; l’unica cosa in cui bisognerebbe sperare è forse un po’ di carisma in più nei caratteri principali, elemento determinante ma sempre scadente nella serie, a partire dal pilot e per tutta la prima e la seconda stagione.

Le carte si sono mescolate molto bene, confidiamo che la prossima mano sarà vincente.

Voto: 2,5/5 stelle

RASSEGNA PANORAMICA

Chiara Guida
Laureata in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è una gionalista e si occupa di critica cinematografica. Co-fondatrice di Cinefilos.it, lavora come direttore della testata da quando è stata fondata, nel 2010. Dal 2017, data di pubblicazione del suo primo libro, è autrice di saggi critici sul cinema, attività che coniuga al lavoro al giornale.
- Pubblicità -

ALTRE STORIE

- Pubblicità -