Alice in Arabia cancellata dalla ABC per pregiudizi sui mussulmani

abc-family-logo

A quattro giorni dalle riprese del nuovo drama Alice in Arabia della ABC family il progetto è stato cancellato per probabili pregiudizi verso i mussulmani.
La serie gravitata intorno ad una ragazza adolescente americana rapita dai suoi parenti reali in Arabia Saudita e costretta a vivere con loro. “La corrente visione che circonda il pilota non era quello che avevamo immaginato e non è certamente favorevole al processo creativo, quindi abbiamo deciso di non andare avanti con questo progetto” scrive in un comunicato la rete statunitense.

- Pubblicità -

Di fatti il progetto è stato accolto male dal Muslim Advocacy Group che ha invitato la ABC Family ad incontrare i leader della comunità arabo-americana in modo che potessero esprimere le loro preoccupazioni circa il potenziale di nuovi stereotipi. “Siamo preoccupati che, dato i riferimenti mediatici relativi al personaggio principale, il pilota e qualsiasi serie possa creare degli stereotipi che potrebbero portare ad eventi quali il bullismo tra gli studenti musulmani” ha dichiarato il direttore esecutivo Hussam Ayloush. Successivamente in una lettera al presidente ABC Family, Tom Ascheim è stato ribadito il concetto “siamo preoccupati per l’impatto negativo che questo programma potrebbe avere sulla vita degli arabi/musulmani-americani e americani

Fonte: Deadline

RASSEGNA PANORAMICA

Stefania Buccinnà
Stefania Buccinnà
Sono un appassionata di Cinema e Serie televisive americane, motivo per cui mi sono iscritta all'università e mi sono laureata in Saperi e Tecniche dello Spettacolo Digitale presso l'università La Sapienza in Roma dove ho conseguito anche un Master di Primo Livello in Montaggio Video e Audio. Amo costruire strutture per immagini e scrivo per piacere, pensando che le due cose sono molto simili ma con grammatiche diverse. In fondo per me, scrivere una frase è come mettere insieme una scena.
- Pubblicità -

ALTRE STORIE

- Pubblicità -