Almost Human: I cyborg di J.J. Abrams

-

o-ALMOST-HUMAN-facebook

Beverly Hills Cop, i vari Arma Letale e altri numerosissimi buddy cop movies ci hanno talmente abituato a bromance tra poliziotti, che quasi perdiamo interesse per i personaggi, la loro caratterizzazione e aspettiamo solo il momento in cui la coppia riesce a risolvere il caso.

Il nuovo show di FOX, Almost Human, in onda a partire dal 17 Novembre, ci propone una rivisitazione futuristica di questo genere. La serie, concepita sul modello di NYPD Blue, è prodotta da J.J. Abrams (Alias, Lost, Revolution), Bruan Burk, Warner Bros. Production, e ha come showrunner Joel H. Wyman. Il progetto è nato nel Settembre 2012, quando la FOX commissionò a Wayman la sceneggiatura di un episodio pilota con tema futuristico, in vero stile Io Robot. A Gennaio 2013 viene confermata la produzione dell’episodio che è stato poi diretto da Brad Anderson.

almost-humanTutto accade nel 2048 quando è ormai usuale che la razza umana collabori con dei cyborg, una sorta di versione riveduta, perfezionata e perfettamente efficiente dell’homo sapiens. La nostra storia riguarda il dipartimento di polizia di Los Angeles, e segue le vite di alcuni detective che fanno coppia con androidi altamente evoluti somiglianti fisicamente ad umani. Il protagonista principale, però, è il detective John Kennex (Karl Urban) che torna in servizio dopo aver subito un grave incidente che gli ha causato 17 di coma e la perdita della gamba destra, ora sostituita con una protesi. Per tornare in servizio il nostro detective deve però stare al passo coi tempi e abituarsi a lavorare con i nuovi collaboratori; idea che Kennex non sembra accettare facilmente. Dopo la prima operazione infatti, il detective si rifiuta di lavorare con gli androidi e arriva perfino a “uccidere” il suo partner. A questo punto il capo del dipartimento, Rudy Lom (Mackenzie Crook) decide di affiancargli un androide molto speciale, Dorian (Michael Ealy), che a differenza degli altri sembra avere delle reazioni emotive, talvolta forse anche più empatiche di quelle di Kennex. Sono entrambi esseri “difettosi”, un umano in parte robot e un androide in parte umano, che si compensano a vicenda. Cercheranno insieme di combattere la criminalità di Los Angeles, scoprendo nell’altro qualità che avevano perso o che magari non avevano mai sperato di avere.

- Pubblicità -

AlmostHuman1

Un action-packed e una bromance vecchio stile insomma, il tutto condito con un po’ di sana fantascienza. Dalle prime immagini sembra che anche la scenografia, in alcuni punti asettica e formale, in altri ricca e caotica, rispecchi un po’ le caratterizzazioni dei nostri protagonisti. Con attori non nuovi al mondo del cinema e delle serie tv, effetti speciali assicurati e J.J. Abrams a dirigere l’orchestra, sembra che questo show abbia tutte le carte giuste. Staremo a vedere se saprà giocarsele. Di seguito il trailer ufficiale:

[iframe width=”480″ height=”360″ src=”//www.youtube.com/embed/mUoL1_gIBik” frameborder=”0″ allowfullscreen][/iframe]

 
 
- Advertisment -

ALTRE STORIE

- Advertisment -
- Advertisment -