Banshee 3: ritorna in tv la serie di successo targata Cinemax

682

banshee-banner-2

È tutto pronto per il 9 Gennaio, data in cui sulle frequenze di Cinemax, debutterà la terza stagione di Banshee. Tante conferme ma anche moltissime novità per la serie tv più irriverente, violenta e cattiva della serialità americana. Il primo show di successo del noto canale satellitare americano (che quest’estate ha prodotto anche The Knick con Clive Owen), ha in serbo 10 nuovi episodi per trascinare il fan accanito nella cittadina della perdizione più famosa della piccolo schermo. In quel di Banshee, appunto, dove indiani ed hamish vivono in un etereo limbo, gli abitanti si scontrano quotidianamente con le dure leggi della criminalità e del gioco d’azzardo, in una realtà competitiva ed altamente pericolosa.

banshee-season-3La terza stagione non dimentica certo le sue caratteristiche peculiari e promette ancora più azione, sesso, spargimenti di sangue per quella che sarà un’altra annata di grandi e vere emozioni. Nella terza stagione di Banshee ci saranno grandi cambiamenti per tutti i protagonisti; il finale dell’annata precedente è stato un bagno di sangue nel vero senso del termine, ed [attenzione agli SPOILER], dopo che Rabbit si è tolto la vita, sedotto e poi ucciso da Rebecca, ed infine il colpo di scena riguardante Emmett e la moglie, freddati nonostante fossero fuggiti dalla città, si è aperto un nuovo capitolo per lo show di Cinemax. Al giorno d’oggi però sono poche e sparute le indiscrezioni sulla serie tv, come solitamente succede per gli show trasmessi su un network satellitare, ma grazie a TVLine (notissimo web-magazine americano), veniamo a conoscenza di interessanti retroscena sulla realizzazione dei nuovi episodi.

banshee-season-3-poster1La terza stagione inizia fin da subito con scoppiettanti novità;  a quanto pare dopo la disfatta – fortemente voluta dagli sceneggiatori – di Rabbit (Ben Cross), ora il plot si concentrerà principalmente sulla guerra fra Lucas (Antony Starr) e Proctor (Ulrich Thomsen). Il sexy detective in perenne conflitto con il suo torbido passato (che non tarderà a bussare alla porta), userà tutte le armi a sua disposizione per debellare la malvagità di Proctor. Il boss però potrà contare sull’appoggio di sua nipote che, si avvicinerà in maniera pericolosa, alle braccia dello zio. Nel  calderone degli eventi ci saranno comunque vendette scellerate, patti insulsi e sparatorie a go-go. In primo piano inoltre ci sarà anche la storia d’amore fra Lucas ed Ana (Ivana Miličević), divisa da una città che non chiede perdono ed un passato oscuro e dal fascino perverso. Cambiare in maniera così repentina la storia principale, almeno come rivelano i produttori, è stata voluta solo per alleggerire il racconto stesso ed esplorare altre alternative; debellare Rabbit quindi non è stata una forzatura, anzi permetterà alla serie tv di compiere il salto dello squalo e capire di che pasta è fatta.

Ed intanto gli autori pensano già ad una quarta stagione ma per il momento godiamoci il grande intrattenimento che, sicuramente, Banshee regalerà in questa nuova annata.

Articolo precedenteThe Americans 3: primo poster ufficiale
Articolo successivoThe Last Ship 2: Bruce Nozick avrà un ruolo ricorrente
Nato e cresciuto in un piccolo centro vicino Napoli, Carlo fin da ragazzino, è rimasto sedotto dal mondo del cinema e dalle serie tv.  Lettore accanito di saghe fantasy (la sua preferita è Il Ciclo di Shannara), conosce a memoria le battute del film Marnie del grande Alfred Hitchcock; divoratore onnivoro di serie tv, è cresciuto tra la generazione di Beverly Hills e quella di Dawson's Creek anche se la sua serie tv preferita rimane Buffy. Adora tutto ciò che il regista JJ Abrams partorisce dalla sua mente, e vorrebbe essere il confidente di Steven Spielberg. Con una camera piena di gadget e DVD, Carlo si sente americano per adozione e coltiva il sogno di lavorare in una redazione giornalistica, ma soprattutto di  andar via dal piccolo centro dove vive per poter rincorrere il suo ormai più che ventennale sogno nel cassetto.