Believe Logo

Al grido di “do the right thing” Alfonso Cuaron ci guida attraverso il quinto episodio, dal titolo White Noise, di questa prima stagione di Believe, portando in scena personaggi tormentati, costretti a scendere a patti con la propria coscienza.

believe 1x05-2È proprio il far la scelta giusta il leitmotiv di White Noise che, per la prima volta, si discosta dalle strutture della caccia all’uomo per approfondire quegli aspetti sinora lasciati in secondo piano. A distanza di cinque settimane, infatti, si tornerà sul passato di Tate (Jake McLaughlin), sul mistero dietro la condanna per duplice omicidio e sul desiderio di vendetta che lo porrà in bilico tra la fuga ed il desiderio di restare al fianco di Bo (Johnny Sequoah). Nel contempo anche Roman Skouras (Kyle McLachlan) avrà il suo bel da fare, impegnato a stanare, tra le mura amiche, una talpa colpevole di aver causato una fuga di notizie (perché mossa da coscienza dopo gli ultimi avvenimenti).
Proprio questa fuga di notizie, inoltre, porterà ad un cambio di passo rispetto a quanto visto in precedenza. Se in passato, infatti, i vari casi settimanali erano a legati allo sviluppo del plot unicamente in quanto piccole metafore, i soggetti a cui Bo e Tate presteranno soccorso questa settimana si riveleranno funzionali all’evoluzione narrativa della serie. Co-protagonisti per una notte saranno Ben (Ebon Moss-Bachrach) e Taryn (Alexia Rasmussen), un blogger collaboratore del New York Times e la rispettiva compagna, coinvolti di forza nella vicenda da una fonte anonima intenzionata a svelare al mondo i dettagli del Progetto Orchestra, lo studio condotto su soggetti “speciali” da Roman Skouras finanziato dal governo americano. Ben, sconvolto ed ossessionato dalle informazioni ricevute, si troverà anch’esso tra due fuochi, indeciso tra l’inseguire una storia, tanto assurda quanto reale, e l’andare oltre, restando al fianco della compagna recentemente scopertasi incinta. A complicare la situazione l’ennesimo sicario (Nick Tarabay) inviato da Skouras a far visita all’uomo al fine di stanare la talpa. Bo, intanto, si troverà a fare i conti con i propri poteri che, se sinora si erano mostrati nei loro aspetti positivi ed empatici, in questo episodio svelano tutto il proprio potenziale offensivo nel breve scontro mentale tra la bambina e Joshua (Rob Morgan), ulteriore elemento del Progetto Orchestra.

believe 1x05-3White Noise, in conclusione, spezza la monotonia percepita nello scorso episodio non solo fornendo un maggiore approfondimento dei personaggi e delle loro coscienze, ma anche portando la narrazione al di fuori dei binari a cui eravamo abituati. Questa settimana, infatti, non dovremo semplicemente unirci a Bo e Tate nella loro fuga dalle autorità, ma saremo chiamati (insieme a Ben, Tate e Taryn) a decidere se “credere” nella piccola protagonista e nei suoi poteri, unendoci alla schiera dei True Believers, o se lasciarci spaventare dalla sua natura.