Breaking Bad: il finale fa pentire Damon Lindelof del finale di Lost

    751

    Breaking BadDamon Lindelof commentando il finale della serie ormai diventata un vero cult della televisione Breaking Bad(recensione finale fa mea culpa sul finale della serie che lo vedeva coinvolto come sceneggiature, ovvero Lost. E le sue parole sicuramente scateneranno la rabbia dei fan delusi da quel finale:

    «Forse ho davvero sbagliato tutto. Sono da sempre un fan di Breaking Bad. Uno show incredibile, con una scrittura strepitosa, che ti costringe a guardare dentro te stesso. Ho accettato di scrivere questo articolo perché sono profondamente ossessionato da trovare dei modi per riscrivere il finale di Lost, e spazzare via quell’uragano di merda che ne è seguito. Sono come Walter White: arrogante, presuntuoso ed egoista. E ancora abbastanza naive da credere di poter raggiungere una sorta di redenzione».

    Per quanto vi riguarda, sappiate che so bene quanto vi ha deluso la fine di Lost, ho capito, vi ho ascoltato e penserò alle vostre critiche per sempre, fino alla mia morte. Da parte mia, invece, vi prometto che smetterò di parlarne. Non lo farò più perché ho capito che non posso far cambiare idea a nessuno. Ho finito, ho chiuso. Un’ultima cosa però, lasciatemela dire: abbiamo concluso Lost nel modo in cui volevamo. Non pretesto, nessuna scusa. E sebbene mi interessi sempre quello che pensate, non posso diventarne schiavo. La verità è che l’ho fatto per me. Mi è piaciuto. Mi ha fatto sentire vivo».

    L’articolo in questione è quello che lo stesso Lindelof ha scritto per The Hollywood Reporter dal quale sono prese queste sue dichiarazioni.

    Fonte: The Hollywood Report