Castle 7: Le verità nascoste di Nathan Fillion

-

Il 12 Maggio di quest’anno andava in onda il finale di stagione di Castle, nel quale un avvenimento molto importante e atteso da tempo dai fan di Caskett è stato cancellato: il matrimonio tra Richard Castle (Nathan Fillion) e Kate Beckett (Stana Katic). Come ormai sa chi segue lo show, non solo all’ultimo momento il matrimonio non si è celebrato, ma il relativo cliffhanger scelto da produttori e sceneggiatori si è rivelato del tutto inaccettabile per chi pensava di sentir pronunciare quel fatidico “Sì”.

Pochi insicuri hanno creduto che il protagonista fosse davvero morto, mentre il resto si domandava se far sparire Castle prima delle sue nozze non fosse davvero l’unico modo per garantire gli ascolti nella stagione successiva. Insomma, dopo tante stagioni passate a seguire gli alti e bassi del complicato rapporto tra i due personaggi, questo colpo scena è stato più che altro una pugnalata alla schiena. Inoltre, la trama dell’episodio, che posava su basi poco solide (Kate, detective di Polizia e, per un breve periodo, agente dell’FBI, non sapeva di essere sposata), ha creato un’atmosfera d’ignaro divertimento rendendo ancora più scioccante il finale.

Castle-7x01-2Tutto questo rivangare non serve a molto se non a preparare i lettori a ciò che, secondo molte voci, dovrebbe accadere nella settima stagione, specialmente nei primi episodi; ma andiamo con ordine. Va detto, innanzitutto, che Richard Castle è vivo e la prova (se ne avete bisogno) sta nei promo rilasciati dall’ABC, nei quali Beckett scopre che l’auto in fiamme del suo futuro sposo è vuota. Le domande a cui ora Kate (e noi spettatori) cercherà di dare una risposta sono tre: dov’è Castle, chi lo ha rapito e perché? Da qui in poi, sarà necessario l’uso di spoiler e simili per spiegare a grandi linee cosa accadrà all’inizio della settima stagione, anche se nessuno di essi fornirà una risposta adeguata alle domande sopraccitate. L’informazione più importante finora è stata rilasciata dal successore di Andrew W. Marlowe, il nuovo showrunner David Amann (scrittore e produttore dello show da anni), e riguarda l’inizio di una nuova mitologia per l’amata serie dell’ABC. Infatti, ora che la storia dell’omicidio della madre di Beckett è stata risolta, i produttori hanno pensato di rinnovare alle fondamenta lo show, così oltre al cambio di pilota (Amann per Marlowe) cambia anche la linea-guida e il passaggio di testimone non poteva che essere tra Kate e Castle. Questa è decisamente una scelta importante per tutte le persone coinvolte nello show, produttori, sceneggiatori e attori, una scelta che potrà rinvigorire la serie o indebolirla; chissà come reagiranno i fan. Si dice che questa nuova mitologia potrebbe svelare aspetti di Castle che non immaginavamo al punto da disorientarci.

Non aspettatevi di avere tutte le risposte che cercate nel primo episodio, anzi le domande aumenteranno ancora; dovrete vedere il secondo per avere le idee un po’ più chiare sul rapimento e il ritrovamento di Castle, che riapparirà comunque fin dalla première. Mentre per saperne di più sulla nuova mitologia dello show bisognerà aspettare ancora. La première riprende da dove eravamo rimasti e segue le ricerche di Castle da parte di Beckett e della sua squadra; inizialmente i sospetti ricadono su Brackett, 3XK e addirittura sul padre di Richard. A un certo punto delle indagini, che dureranno circa due mesi, il Capitano Gates suggerisce a Beckett di accettare l’aiuto dell’FBI. Nel corso di questo periodo si vedranno facce nuove ma anche vecchie, specialmente nella sala interrogatori, e i personaggi principali avranno modo di esprimere i loro stati d’animo riguardo la sparizione di Castle, non senza creare attriti. Beckett, com’è comprensibile, sfogherà la sua frustrazione sul lavoro e sui sospettati che le capiteranno sotto mano. Ciò che ci preoccupa più di tutto sono le verità nascoste di Castle che potrebbero emergere e la reazione di Beckett quando le scoprirà, senza contare i dubbi sulla forza e la credibilità della nuova mitologia.

- Pubblicità -

Castle-7x01Il cast principale è stato tutto riconfermato: Jon Huertas/Javier Esposito, Seamus Dever/Kevin Ryan, Susan Sullivan/Martha Rodgers, Molly C. Quinn/Alexis Castle, Tamala Jones/Lanie Parish, Penny Johnson/Captain Victoria Gates. Le guest star che vedremo nei primi episodi: nel primo, Driven, appariranno Matt Lescher (Scandal), nei panni di Henry Jenkins, un consulente sulla sicurezza che avrà importanti informazione per Beckett, Ryan Sands (The Wire), un sergente della Polizia di Hamptons, e Don Stark, che torna nel ruolo di Vincent ‘The Scar’ Cardano, dopo l’episodio Murder He Wrote nella quinta stagione; nel secondo episodio, Montreal, Gina Rivera (The Closer) interpreterà Marsha Stoller, il vice Presidente di una compagnia di giocattoli, il cui fondatore è stato assassinato. Nel successivo episodio, Clear & Present Danger, Rebecca Wisocky (Devious Maids) sarà la dottoressa Elena Sarkov, una scienziata che Castle e Beckett consulteranno quando un fenomeno del biliardo viene ucciso da un’apparente forza soprannaturale. Da queste ultime informazioni sembra che la coppia detective-scrittore tornerà a fare quello che gli riusciva meglio, ma non lasciamoci ingannare dall’apparenza: qualcosa è sicuramente cambiato in Castle.

La settima stagione di Castle andrà in onda il 29 settembre sulla ABC

 
 
Silvia Brancato
Laureata al DASS dell'Università degli Studi di Roma La Sapienza in "Stereoscopia: Cinema, Televisione e Teatro", consegue successivamente il Master Digital Audio/Video Editing presso La Sapienza con la speranza di diventare una montatrice cinematografica. Gran divoratrice di libri, appassionata di serie tv e frequentatrice assidua della sala cinematografica.
- Advertisment -

ALTRE STORIE

- Advertisment -
- Advertisment -