jhonny-galecki-comic-con-2013-(3)

Doveva essere un panel ricco di commenti e di poche risate, quello di The Big Bang Theroy, dato che era stata annunciata l’assenza degli attori, ma non è andata esattamente così… Il panel è iniziato con un piccolo prologo spassosissimo del celeberrimo Stephen Hawking, che a un certo punto canticchia anche la sigla!

Salve a tutti. Mi dispiace non poter essere con voi, ma ho forato una ruota. Era una battuta, ah ah ah. Quando non gioco a “Words with Friends” assieme a Sheldon, mi piace pensare all’universo. Molti lo trovano disorientante, ma non è così. Per esempio, ecco la teoria del Big Bang in 17 parole: [inizia a cantare la sigla di TBBT]. Un attimo. Credo che sappiate come continua.

jhonny-galecki-comic-con-2013-(4)Inseguito la moderatrice si è rivelata essere Melissa Rauch, alias la Signora Bernadette Wolowtiz che ha introdotto l’intero cast di sceneggiatori… Ma le sorprese non erano ancora finite, dal pubblico si è alzato un  personaggio con indosso il costume del cacciatore di taglie Boush di Star Wars: il ritorno dello Jedi per porgere una domanda al cast e quando Melissa Rauch ha domandato chi c’era sotto quella maschera, l’uomo ha risposto “Qualcuno che ti ama”, utilizzando le stesse parole e intonazione di Leila nel film;  quando l’uomo si è tolto la maschera si è rivelato essere Johnny Galecki (Leonard) per l’immensa gioia dei fan presenti in sala. Dopo aver ricevuto gli applausi si è unito agli altri, tra cui il produttore esecutivo Bill Prady e Steve Molaro e altri sceneggiatori e professori che fanno da consulenza alla serie;  Galecki ha dichiarato “Questo show ha i migliori fan del mondo. Il fatto di essere qui con i nostri fan il mese di luglio, prima che la serie torni in produzione ci dà la boccata d’aria di cui abbiamo bisogno”.

Un ulteriore siparietto è avvenuto quando un professore di geologia ha chiesto perché Sheldon se la prendeva sempre con questa scienza. Le risposte da parte del cast sono state piene di ironia, Prady ha commentato “Ma non è mica una vera scienza. Collezionate pietre, no?” mentre David Saltzberg, Astronomo e consulente tecnico della serie, ha sottolineato “All’università dovevo stare ben lontano dal dipartimento di Geologia. Ti tirano le pietre, letteralmente!”.

Le piccole curiosità che sono state dichiarate durante il panel erano aneddoti di set: la storia della prima notte di nozze tra Bernadette e Wolowitz è realmente ispirata alla notte di nozze dello showrunner Steve Molaro che era così ammalato da non poter consumare il proprio matrimonio. Inoltre, in nome di Howard Wolowitz è ispirato all’ex partner e programmatore di computer, di Bill Prady.

Per quanto riguarda gli spoiler:
La relazione tra Amy e Sheldon continuerà ad avere una calma piatta anche nel corso della settima stagione, anche se Amy cercherà di spronarlo. Eric Kaplan ha confermato che “La relazione tra Amy e Sheldon si sviluppa ad un ritmo geologico”. Inoltre, nel corso della settima stagione potrebbero arrivare i genitori di Raj a Pasadena e vedremo Leonard lavorare sulla nave di ricerca  mentre Bernadette organizzerà un viaggio da sola con Amy, senza Penny.

jhonny-galecki-melissa-rush-comic-con