La città di Detroit, in Michigan, viene colpita da un blackout elettrico che paralizza metà città. Evento realizzato da un hacker per sviare il suo reale obiettivo: rapinare una gioielleria. Quello che però gli agenti speciali Avery Ryan (Patricia Arquette) ed Elijah Mundo (James Van Der Beek),insieme al resto del team scoprono, è una nuova moneta entrata nel mercato pochi anni prima: il bitcoin. Movente valido per hackerare individui e uccidere.

 

CSI Cyber 1x12Si intitola Bottino virtuale il dodicesimo episodio della prima stagione di CSI Cyber, una serie tv statunitense di genere poliziesco ideata da Anthony E. Zuiker, Mary Aiken, Pam Veasey, Carol Mendelsohn, Ann Donahue, prodotta da Jerry Bruckheimer per il network CBS e terzo spin-off della serie CSI – Scena del crimine. In dirittura di arrivo di questa prima serie, CSI Cyber 1×12 si allinea alla struttura narrativa dei precedenti episodi, questa volta affrontando una nuova minaccia sempre più incombente nel mondo tecnologico: il botnet. Questo termine viene utilizzato per indicare il controllo illegale di computer di numerosi individui ignari di tutto ciò, che a loro insaputa vengono hackerati da qualcuno che ha, come sempre, un doppio fine. In Bottino virtuale i ladri si impossessano illecitamente di bitcoin, una nuova moneta entrata da poco sul mercato e che permette il trasferimento anonimo di soldi a vantaggio, in questo caso, dei malviventi. Per ogni cent, però, viene tenuto conto da dove arrivi e dove vada, permettendo così la scoperta di grosse somme di denaro ottenute in maniera disonesta. CSI Cyber, quindi, affronta anche questa volta un tema la cui pericolosità è ignara ai più, ma grazie ad un gioco di squadra perfetto riesce a risultare efficace e veritiero al massimo. Se il personaggio di Patricia Arquette è incentrato maggiormente a studiare la psicologia dell’individuo, quello di Daniel Krumitz (Charley Koontz) a fornirci spiegazioni dettagliate sull’argomento e sull’informatica in generale, dando allo spettatore un quadro completo e preciso di ogni singolo caso. Tutto il cast, comunque, è ben assortito, da James Van Der Beek a Shad Moss, facendo così di CSI Cyber una serie che ha saputo conquistare il pubblico puntata dopo puntata, proprio per un insieme di fattori. Vedremo ora come si concluderà la prima stagione, ma le premesse per riconfermarsi ci sono tutte.

Voto: 3/5 stelle