da-vinc's-demons-1x07

Leonardo (Tom Riley) si allontana da Firenze, per andare a Roma per trovare l’altra metà della chiave che è custodita nelle mura impenetrabili del Vaticano. Nel mentre Lorenzo (Elliot Cowan) stipula l’ennesimo stratagemma politico attraverso le nozze di Camilla Pazzi con suo fratello Giuliano (Tom Bateman). Quest’ultimo contrariato alla decisione del fratello, pone fine alla questione dell’omicidio di Becchi trovando il suo assassino in Lucrezia Donati (Laura Haddock) ed è intenzionato a mostrare il suo volto all’intera Repubblica.

La settima e penultima puntata della prima stagione di Da Vinci’s Demons riprende con i colpi di scena di cui Leonardo era venuto a conoscenza nei negli ultimi minuti della sesta puntata. Tom Riley interpreta un Leonardo sempre più distante da Firenze e da i problemi che la soffocano, egli è completamente ossessionato e disposto a tutto nel trovare il libro delle foglie. Nella puntata il suo unico scopo è di intrufolarsi nella città eterna e cercare di avvicinarsi al luogo più misterioso e intriso di potere da sempre, gli Archivi del Vaticano. I momenti in cui assistiamo a tale sequenza, sono ridondati di elementi ormai noti al pubblico della serie; poiché sono più frequenti le sue peripezie e duelli da cappa e spada, preceduti da ingegnosi piani per raggiungere l’obiettivo, piuttosto che lo sviluppo di invenzioni e capirne i meccanismi per cui siano stati ideati oppure secondo quale necessità sono stati inventati dall’Artista. Di fatti, troppo spesso in questa serie l’ingegno e lo spirito d’osservazione di Leonardo sono diventati il mezzo per dare una continuità all’intreccio della fabula piuttosto che alla sua storia personale, generando così, artifici tra una storia e l’altra invece di andare a scavare nel mito e nella leggenda di una mente così aperta al progresso. Sull’altro piano narrativo, Lorenzo mette in atto uno degli elementi portanti nella biografia della famiglia fiorentina che verrà ricordata dalla Storia come elemento finale della Congiura dei Pazzi; l’apparente alleanza di Lorenzo con i suoi nemici attraverso il matrimonio di Giuliano. Quest’ultimo nelle ultime puntate è stato sviluppato in maniera più convincete rispetto a quanto non lo sia suo fratello maggiore, troppo relegato nell’immaginario di donnaiolo che si è cucito nelle prime puntate e poco al grande umanista qual’era.

The Hierophant, è una puntata lenta e dilatata che si prepara al gran finale e alla conclusione della prima stagione. Il colpo di scena che coinvolge Giuliano fornisce l’unica vera spinta a guardare il finale di stagione di una serie che ha delle buoni basi ma dei pessimi sviluppi interni che distraggono dalla storia al servizio di una creatività che non ha bisogno di orpelli, bensì di collegamenti spettacolari ma logici.

da-vinc's-demons-1x07-2