Array

Da Vinci’s Demons 2×01 recensione dell’episodio con Tom Riley

-

Da-Vincis-Demons-logo

La season premiere della seconda stagione di Da Vinci’s Demons riutilizza gli stessi intrecci con cui si era contraddistinta durante la prima stagione. Storia e mito che gravitano intorno alla sfera del genio di Leonardo, caratterizzato dal misticismo legato al libro delle Lamine e ai figli di Mitra che lo iniziano ad un nuovo compito che lo porterà in terre inesplorate.

Da-vinci's-Demons-2x01-2The Blood of Men si apre con un anticipazione di sei mesi dopo su Riario (Blake Ritson) e Leonardo (Tom Riley) tenuti prigionieri di una tribù e in procinto di essere giustiziati, ma prima di questo è doveroso scoprire cosa sia successo a quest’ultimo ed a Lorenzo (Elliot Cowan), rinchiusi in una delle cappelle della Cattedrale di Santa Maria del Fiore durante la Congiura De’ Pazzi.
Firenze è letteralmente nel caos, istigatori devoti al Pontefice (James Faulkner) che aizzano gli animi nei confronti dei sostenitori della famiglia Medici e la guardia che cerca di contenere la folla. Nel mentre Clarice (Lara Pulver) dopo aver visto suo marito ferito, pensa a portare in salvo le loro tre figlie e cercare di organizzare le truppe nel suo palazzo. Lorenzo e Leonardo riescono con gli ingegnosi escamotage del genio fiorentino a venire fuori da una situazione precaria che vede Riario ossessionato dalla cattura di quest’ultimo per prendere le chiavi ed avere accesso al Libro delle Lamine. Non avendo fortuna si rifarà sulla signora Donati (Laura Haddock), terrorizzata e mortificata rivelerà l’intento dell’artista di salpare per Pisa insieme a Nico (Eros Vlahos) e Zoroastro (Gregg Chillin).
Ma il conte prima di intercettare Leonardo deve finire il lavoro per conto del Papa Sisto IV ed avvisare Federico di Montefeltro (Vincent Riotta), il duca di Urbino, pronto a conquistare Firenze per interessi e in nome di Roma. E mentre i due litigano, Leonardo sperimenta la prima trasfusione con un Lorenzo sempre più provato e in pericolo di vita, mettendo a repentaglio la sua e avendo numerosi visioni del Turco, Al-Rahim, (Alexander Siddig) che lo istruisce su quali siano i suoi compiti e cosa deve fare per scoprire il suo passato.

Da-vinci's-Demons-2x01La puntata di un’ora della serie di David S. Goyer, ha un buon ritmo narrativo e storico, in cui vengono prese sommariamente le principali tappe di uno degli eventi nevralgici della famiglia fiorentina e della contesa con Roma e messi in scena con gran perizia tecnica. L’episodio si rinfoltisce anche della carica moderna dell’interpretazione che ha dato lo sceneggiatore di Batman, l’utilizzo della CGI per spiegare e modellare il pensiero sempre veloce e disturbato del giovane Leonardo che riesce a restituire una buona introduzione per la seconda stagione, gettando delle solide linee guida che affascinano lo spettatore nonostante la lunga durata dell’episodio e i ricchi colpi di scena nel finale.

Stefania Buccinnà
Sono un appassionata di Cinema e Serie televisive americane, motivo per cui mi sono iscritta all'università e mi sono laureata in Saperi e Tecniche dello Spettacolo Digitale presso l'università La Sapienza in Roma dove ho conseguito anche un Master di Primo Livello in Montaggio Video e Audio. Amo costruire strutture per immagini e scrivo per piacere, pensando che le due cose sono molto simili ma con grammatiche diverse. In fondo per me, scrivere una frase è come mettere insieme una scena.
- Advertisment -

ALTRE STORIE

- Advertisment -
- Advertisment -