Da Vinci’s Demons dal 22 Marzo la seconda stagione

-

da-vincis-demons-season-two-poster

Dopo una brillante prima stagione, composta da 8 episodi della durata di circa 60 minuti l’uno, siamo in attesa della seconda stagione di Da Vinci’s Demons, 10 episodi, il cui trailer è stato presentato al New York Comic-Con, che in America andrà in onda a partire dal 22 marzo sul canale Starz, mentre in Italia partirà il 7 aprile 2014 su FOX Italia, canale 111 di Sky.

Da Vinci's Demons-season2-3Da Vinci’s Demons è una serie televisiva britannico-statunitense della Starz, forse la più ambiziosa mai scritta, di genere fantasy/storico con quel pizzico di Dan Brown che rende il tutto un po’ più moderno. Dal creatore della trilogia del “cavaliere oscuro” David S. Goyer, la serie debutta il 12 aprile 2013 sulla rete televisiva Starz, e segue le storie non raccontate del più grande genio del mondo durante la sua gioventù turbolenta nella Firenze rinascimentale, Leonardo da Vinci (Tom Riley), personaggio dalle mille sfaccettature e dalle molte ambiguità la cui vicenda personale ben si presta a questo genere di operazione creativa. Il Leonardo di questa serie non è quindi vecchio e barbuto come è rappresentato nell’immaginario collettivo, ma anzi, è un Da Vinci mai raccontato prima, un venticinquenne geniale e carismatico, con un talento ed un intelletto quasi sovrumani, ma allo stesso tempo un abile spadaccino, un uomo d’azione e un seduttore, che comincia non solo a vedere il futuro ma anche a crearlo. Brillante artista ed inventore, ma anche sognatore e idealista, Leonardo riesce ad entrare nella corte di Lorenzo (Elliot Cowan)e  Giuliano (Tom Bateman)  de’ Medici in veste di ingegnere militare. Riuscirà inoltre a dipingere il ritratto di Lucrezia Donati (Laura Haddock), cortigiana favorita del Magnifico, che diverrà l’amante del pittore.

Da Vinci's Demons-season2-Ogni episodio porta, in ordine sparso, il nome di uno degli Arcani Maggiori, che sono 21; volendo quindi rispettare il conteggio dei Tarocchi, quindi, lo show dovrebbe durare in totale due stagioni e mezza. La trama dello show è divisa in due filoni principali che si sviluppano per lo più in maniera indipendente: il primo, quello storico, segue l’aspra lotta politica tra Roma, con il Pontefice Sisto IV (James Faulkner), e Firenze, con Lorenzo de Medici, mentre il secondo vede Leonardo da Vinci al centro delle manovre dei Figli di Mitra, setta religiosa i cui membri sembrano in grado di muoversi liberamente nel tempo e nello spazio, intenzionati a reclutare Leonardo per recuperare il Libro delle Lamine, un libro semi leggendario che si presuppone contenga la Conoscenza Suprema e potrebbe aiutare il protagonista a ritrovare la madre, dalla quale è stato abbandonato e della quale non riesce a ricordare il volto nonostante la memoria prodigiosa. A far da guida a Leonardo alla scoperta di questi segreti è un misterioso personaggio, chiamato il Turco (Alexander Siddig). Nelle sue avventure Leonardo è sempre accompagnato da Nico (Eros Vlahos) e Zoroastro (Greg Chillin), che lo aiutano assieme a Vanessa (Hera Hilmar), un tempo suora, fuggita dal convento a causa dell’amore per Leonardo. Nemico di Leonardo, sia nella difesa di Firenze, sia nella ricerca del Libro delle Lamine, è il conte Girolamo Riario (Blake Ritson), crudele, spietato, ma devoto, al servizio di Sisto IV, il cui unico obiettivo è il potere. Nella cast è presente anche Laura Pulver, l’Irene Adler di Sherlock, nei panni di Clarice Orsini, moglie di Lorenzo de’ Medici.

- Pubblicità -

Da Vinci's Demons-season2-4Lo sviluppo della serie ha inizio nell’agosto 2011, quando BBC Worldwide annuncia l’intenzione di produrre la serie scritta da David S. Goyer. Nell’ottobre dello stesso anno Starz ordinò la creazione di otto episodi da mandare in onda nel 2013. La colonna sonora della serie è stata composta da Bear McCreary, già compositore per le serie Battlestar Galactica e The Walking Dead. I problemi della serie sono tanti: la storia non sta in piedi, la recitazione è dilettantesca, i rapporti tra i vari personaggi e la caratterizzazione stessa di questi non funzionano, e gli effetti speciali – fondamentali per un lavoro del genere – non possono certo essere considerati all’avanguardia. Inoltre, nonostante la serie sia di fantasia, gli autori cercano sempre di riferirsi alla storia, e ne abbiamo avuto più volte prova nel corso della prima stagione, un esempio tra tutti la congiura della famiglia De Pazzi contro la famiglia regnante di Firenze; non sempre però riescono a separare il fantasy dallo storico, e il miscuglio che ne esce fuori risulta alquanto indigeribile. Nonostante tutto comunque il creatore dello show David S. Goyer ha dichiarato al sito seriable.com “Mi sento di dire che abbiamo fatto una prima stagione veramente bella e la seconda sarà ancora più spaventosa. Quando fai una serie tv come questa, alzi la palla per tanti discorsi ma dopo un po’ devi anche cominciare a dare delle risposte al tuo pubblico”.

Da Vinci's Demons-season2Nella seconda stagione Firenze sta subendo le conseguenze di ciò che è avvenuto nella prima stagione, mentre Leonardo seguita nella ricerca del Libro delle Lamine e della verità su sua madre. Goyer ha poi dichiarato che la serie avrà un suo lato politico, ma che questo non sarà l’unico, e che vedremo molti personaggi lavorare fianco a fianco con altri con i quali non avevano condiviso molto nella prima stagione. New entry nel cast è la colombiana Carolina Guerra, un’alta sacerdotessa dell’Impero Inca (parte della seconda stagione sarà ambientata in Perù), ma anche la donna più potente nella gerarchia del suo popolo. Inoltre è stato promesso un episodio flashback in cui viene narrata con chiarezza la storia di Lucrezia e del padre, e infine, essendo stata ben accolta dal pubblico la presenza di un personaggio come Dracula nella prima stagione, Goyer ha anche dichiarato che aggiungerà qualche altra figura di questo genere nel proseguo della serie.

 
 
- Advertisment -

ALTRE STORIE

- Advertisment -
- Advertisment -