Array

Daredevil 1×04 recenesione dell’episodio con Vincent D’Onofrio

-

Nel quarto episodio di Daredevil troviamo i fratelli Anatoly e Vladimir Ranskahov raccogliere l’eredità di Prohaszka per gestire il traffico di droga di Madame Gao. Nel mentre Matt si trova sempre più coinvolto nei riguardi di Claire, che viene catturata dai russi per conto di Fisk.

Daredevil-1x04-1In The Blood si potrebbe definire un episodio chiave per le diverse strade narrative che vengono introdotte, difatti la sceneggiatura di Ken Girotti  ci mostra una delle linee su cui si articola la malavita di Hell’s Kitchen, rivelando come questo giro di personaggi così distanti e così poliedrici sia riunito sotto la “guida” di Wilson Fisk (Vincent D’Onofrio). Quest’ultimo ha molto più spazio nelle dinamiche narrative, dopo la suggestiva presentazione nella scorsa puntata, lo ritroviamo a fronteggiarsi con le sue insicurezze, nella parentesi con Vanessa, (Ayelet Zurer ) e con il suo potere, come viene sottolineato a fine puntata. In questo scenario ci viene presentato anche il primo confronto tra i due personaggi della serie. Difatti vediamo il rapporto che Matt (Charlie Cox) e Fisk hanno con i loro comprimari. Da una parte assistiamo ad una bozza di ciò che lega Fisk al suo aiutante, Wesley (Toby Leonard Moore) mentre dall’altra parte conosciamo sempre di più le affinità di Matt con Foggy (Elden Henson). Inoltre assistiamo anche al diverso modo in cui il cattivo e l’eroe si pongono nei confronti dei  loro sentimenti nei riguardi di Vanessa e Claire (Rosario Dawson).
Quest’ultima  viene coinvolta anche nella matrice action, una componente sempre onnipresente nella serie targata Netflix, dando più spessore ai super poteri di Matt e al suo “vederci con i suoni”. Una sinestesia evidente nella scena della ricerca di Claire e nella lotta alla rimessa dei Taxi che enfatizza il grande lavoro di montaggio sonoro che hanno queste scene e che caratterizzano la serie di Goddard.

Daredevil-1x04-3In disparte da questa intricata rete di storie e personaggi, la storyline principale, l’affare della Union Allied Construction che vede Karen (Deborah Ann Woll) sempre più maldestra nel cercare di comprendere a fondo gli schemi che si agirano dietro questa società grazie all’aiuto di Urich (Vondie Curtis-Hall). Questo però è uno schema già assorbito e collaudato (la stampa che denuncia i poteri forti) e che perciò rallenta la puntata, facendo prendere respiro allo spettatore, dalle dinamiche principali.

Il quarto episodio di Daredevil dimostra con assoluta certezza di saper raccontare la storia di un eroe in chiave contemporanea (meno leggendaria e più umanizzata) come fece scuola il Batman di Nolan. Questo fa sì che il grande cast a disposizione del regista, Christos Cage, riesce a caratterizzare il proprio personaggio anche attraverso la fisicità; Cox impegnato in caleidoscopiche  sequenze veloci e scattanti che danno il ritmo, mentre D’Onofrio scandisce scene introspettive e narrative che forniscono la giusta profondità e “il confronto definitivo”.

VOTO:4/5 stelle

Stefania Buccinnà
Sono un appassionata di Cinema e Serie televisive americane, motivo per cui mi sono iscritta all'università e mi sono laureata in Saperi e Tecniche dello Spettacolo Digitale presso l'università La Sapienza in Roma dove ho conseguito anche un Master di Primo Livello in Montaggio Video e Audio. Amo costruire strutture per immagini e scrivo per piacere, pensando che le due cose sono molto simili ma con grammatiche diverse. In fondo per me, scrivere una frase è come mettere insieme una scena.
- Advertisment -

ALTRE STORIE

- Advertisment -
- Advertisment -