Enlisted, la vita militare diventa una Comedy

    1397

    Enlisted (6)

    Enlisted è una comedy prodotta dalla Fox che verrà trasmessa a partire dal 10 Gennaio 2014 basata sulla vita militare di tre fratelli.

    Il protagonista della serie, Pete Hill, interpretato da Geoff Stults (Ben & Kate, The Finder) è un sergente avviato ad una grande carriera nell’esercito fino a quando, in seguito ad un errore commesso durante una ricognizione all’estero, viene trasferito a Fort McGee, una piccola base in Florida dove sono di stanza i suoi due fratelli più giovani: il caporale Derrick Hill, interpretato da Chris Lowell (Private Practice, Veronica Mars) il fratello di mezzo che ama creare problemi e non gli importa di essere un soldato; e il soldato Randy Hill interpretato da Parker Young (Suburgatory) l’imbranato fratello più piccolo che invece ama la vita nell’esercito e vorrebbe diventare un militare imbattibile.

    Enlisted (9)

    I tre fratelli si troveranno così a fare i conti con il Sergente Maggiore Donald Cody (Keith David), un uomo duro ma leale che ha promesso al padre dei fratelli di badare a loro dopo la sua morte e con la bella Jill Perez (Angelique Cabral) sergente a capo di un altro plotone che si troverà a sfidare quello di Pete in ogni occasione. Tra una sfida e l’altra i tre fratelli troveranno il modo di rafforzare il loro legame.

    Enlisted (8)Creata da Kevin Biegel, lo sceneggiatore e produttore esecutivo delle ultime stagioni di Scrubs e il co-creatore di Cougar Town, la nuova serie targata Fox mantiene i toni e la vena dissacrante dei precedenti lavori del giovane autore ma questa volta aggiunge alla storia anche un importante elemento autobiografico. “Il rapporto con i miei due fratelli più giovani è il più forte e duraturo che ho nella mia vita. Quando sono con loro è come se fossimo ancora bloccati a quando avevamo 16 anni, così ho pensato che sarebbe stato divertente scrivere qualcosa che mostrasse da una parte il mondo delle forze armate, dal momento che ho molti amici e parenti arruolati, e dall’altro questo intenso rapporto di fratellanza”.

    Un commedia, certo, ma dall’intervista che Biegel ha rilasciato a Examiner.com si capisce subito come la serie si proponga, con l’utilizzo costante dell’ironia, di affrontare anche i temi più scomodi: “Nella cultura pop quando si pensa a un soldato ce lo immaginiamo sempre come il super soldato tutto muscoli e niente cervello oppure come l’uomo tormentato da disturbo post traumatico che non riesce a far nulla. Nel mezzo però ci sono 25 milioni di persone che lavorano normalmente e che non stanno in nessuna delle due categorie. Non bisogna aver paura di mostrare la vita dei soldati solo perchè si pensa che sia un argomento delicato. Loro sono tra le persone migliori e più divertenti che conosco. Hanno bellissime storie da raccontare e mi sembra che sia arrivato il momento di raccontarle”.

    https://www.youtube.com/watch?v=rpZ79FXs-eI
    https://www.youtube.com/watch?v=hVNlaIiQf2k
    https://www.youtube.com/watch?v=yzyUsUdB6os