Fargo 1×09 recensione dell’episodio con Billy Bob Thornton

Fargo

 

La penultima puntata di Fargo introduce e sviluppa l’ennesima strada narrativa a favore di un episodio ricco di tensioni ed emozioni che scandiscono con rara bellezza tutti gli intrecci che verranno risolti nel finale di stagione.

Fargo 1x09A fox, A rabbit and A Cabbage si apre su una breve parentesi sulla vita privata e lavorativa di Lorne Malvo (Billy Bob Thornton) diventato dentista e arrivato a Las Vegas per un incontro che attendeva da molto. Di seguito la puntata ritorna nel bar dell’albergo, dove Lester (Martin Freeman) la volta precedente lo aveva intravisto. L’assicuratore spavaldo e sicuro di sé procede in un primo approccio di cui Malvo respinge ogni familiarità, l’insistenza di Lester porterà Malvo a chiedergli di compiere una scelta che metterà in moto tutti gli avvenimenti che fanno tornare Molly (Allison Tolman) sui suoi passi e portano l’FBI e Malvo a Bemidji.

La puntata esprime tutte le potenzialità narrative che aveva preparato nella precedente puntata, questo nuovo arco narrativo ci permette non solo di esplorare nuove prospettive dei personaggi ma introduce nuove storie grazie all’azione che mettono in moto Lester e Malvo. È proprio il lavoro su questi due personaggi che ci permette di far si che la storia sia accattivante e originale, se si pone a confronto il loro primo incontro e questo, notiamo il percorso che hanno compiuto, quali sono i loro obiettivi e come si sono spostate le loro figure all’interno della storia. Da complici di un crimine ora sono carnefice e vittima e la loro “lite” farà venire a galla numerose situazioni che sono state già anticipate nel corso della puntata.
Fargo 1x09-2Difatti gli agenti dell’FBI in attesa del primo indizio sono tornati ad indagare e portare con sé nuova linfa nelle speranze di Molly che contiene la sua cauta felicità. Nel mentre la casualità di scene “già vissute” tiene latente la linea umoristica mentre lo spettatore vive le ansie e il terrore di Lester. Ma seppur la struttura sembra nota, i primi errori di Malvo sono evidenti (la violenza gratuita nei confronti dei bambini e l’insistenza con il padre di Molly che lo fa diventare riconoscibile) così come la sua totale estraneità a personaggi come Molly (i due per l’ennesima volta non riescono a confrontarsi) e soprattutto Lester ha cominciato a ragionare come Malvo, da diverso tempo, fino ad ingannarlo nel colpo di scena finale che ci prepara ad un interessante finale di stagione.

La penultima puntata di Fargo si contraddistingue soprattutto per la regia e il montaggio, perfette le inquadrature che creano un clima teso che il montaggio riesce a dilatare e contrarre nel tempo giocando con il ritmo e l’emozione dello spettatore. La trama non favorisce l’azione ma la riflessione, come in un partita a scacchi, tutti i protagonisti sono in posizione per il finale di questo show che non ha mai deluso le aspettative del suo pubblico.

RASSEGNA PANORAMICA

Stefania Buccinnà
Sono un appassionata di Cinema e Serie televisive americane, motivo per cui mi sono iscritta all'università e mi sono laureata in Saperi e Tecniche dello Spettacolo Digitale presso l'università La Sapienza in Roma dove ho conseguito anche un Master di Primo Livello in Montaggio Video e Audio. Amo costruire strutture per immagini e scrivo per piacere, pensando che le due cose sono molto simili ma con grammatiche diverse. In fondo per me, scrivere una frase è come mettere insieme una scena.
- Pubblicità -

ALTRE STORIE

- Pubblicità -