Il numero di aprile di Vanity Fair sarà dedicato, a partire dalla copertina realizzata da Annie Leibovitz, al ritorno sul piccolo schermo di Game of Thrones, dal 6 aprile in USA.

Game of ThronesL’articolo che ci racconta qualche retroscena della serie, specifica anche quanto lunga sarà la serie. David Benioff, co-creatore del prodotto della HBO, ha dichiarato: “L’anno scorso siamo stati a Santa Fe per una settimana a chiacchierare con lui (Martin) giusto per capire come si sarebbero svolte le cose, perchè non sappiamo se stiamo andando nella direzione giusta. Se si conosce la fine, allora si possono costruire le basi. E così volevamo sapere come finisce tutto. Vogliamo essere in grado di procedere senza intaccare la storia. Così ci siamo seduti con lui e abbiamo esaminato ogni personaggio, letteralmente.”

George R. R. Martin ha aggiunto: “Posso dare loro le grandi linee di quello che scriverò, ma i dettagli non ci sono ancora tutti. Sono fiducioso che posso fargli recuperare il ritardo che ho io.”

Benioff e il co-creatore D. B. Weiss hanno detto che la serie si chiuderà entro sette o otto stagioni: “Non andrà avanti solo perchè può farlo. Penso che l’idea di poter mungere tutto il possibile dalla serie finirà per ucciderla.”

Insomma, da queste dichiarazioni sembra chiaro che: Martin non ha ancor afinito di scrivere i due libri che chiuderanno la saga; i produttori non conoscono ancora come adrà a finire tutto, cosa che contraddice la voce secondo cui Martin aveva già riferito loro di quello che sarebbe successo alla fine; la serie prenderà per forza una strada diversa rispetto ai romanzi, che arrivati al quinto volume, raccontano ancora una storia in alto mare rispetto a quella che dovrebbe essere una conclusione.

Che ne pensate? Siete ansiosi di scoprire chi siederà infine sul trono di spade?

Fonte: CS