GIRLS 4: La nuova direzione dello show di e con Lena Dunham

505

girls_season_4

“In tutta onestà sento di aver preso la decisione giusta, che è una sensazione totalmente nuova per me.” Che questa sia la serie della svolta per Hannah?
Manca poco per scoprirlo nella quarta serie di GIRLS che andrà in onda sulla HBO dall’11 Gennaio, la stessa sera dei Golden Globes, dove la creatura di Lena Dunham è candidata come Miglior Serie Televisiva e Miglior Attrice per la Dunham stessa.

girls_season_4-1Una delle migliori serie degli ultimi anni, osannata da pubblico e critica, torna con le storie e le vite brutalmente vere di Hannah e le sue amiche Shoshanna, Marnie e Jessa mentre cercano di vivere la loro vita da ventenni a New York. GIRLS creata, diretta, interpretata e prodotta da Lena Dunham è stata spesso ispirata dalla vita stessa della scrittrice-attrice, che fa affrontare ad Hannah le sue sfide e paure Nessuna verità edulcorata o frasi fatte alla Sex & The City (il paragone è stato più volte fatto, ma non sussiste alcuna argomentazione), la Dunham si spoglia anche quando non ce ne sarebbe bisogno e colpisce diretta riportando le situazioni sconvenienti della vita e dei rapporti umani: GIRLS o si ama o si odia.

girls_season_4-posterIn questa quarta serie, le ragazze iniziano a prendere decisioni più intelligenti perché realizzato che la vita è dura.”, rivela la Dunham in un lungo trailer rilasciato dalla HBO.
Ritroviamo Hannah (Lena Dunahm) nell’Iowa, dopo la decisione di lasciare New York per seguire un corso di scrittura e dare una svolta concreta alla sua vita. Mentre abbraccia il suo nuovo stile di vita, più salutare e tranquillo, ed è felice del lavoro che sta facendo, sente di essere ancora innamorata di Adam (Adam Driver). Ha paura delle conseguenze di una relazione a distanza e scopre subito che lui approfitta della pausa per esplorare nuovi orizzonti. Inutile dire che la vecchia Hannah, con il suo modo immaturo di affrontare le cose, tornerà a galla e ci penserà l’amico Elijah (Andrew Rannels) a tirarla su di morale.
Marnie (Alison Williams) dopo le performance fischiate nelle stagioni precedenti, finalmente trova il suo posto accanto al cantautore Desi (Ebon Moss-Bachrach), iniziando a vedere una speranza per lei come cantate professionista. Ma come al solito non si accontenta, e si innamora perdutamente del collega, che ovviamente non vuole lasciare la fidanzata. “La cosa bella nell’esplorare il personaggio di Marnie in questa stagione è che non la mostriamo come una persona cattiva, una ruba fidanzati, un mostro…”, spiega la scrittrice, “Ma come una ragazza realmente ferita e con il cuore a pezzi. E che quindi continua a prendere decisioni che dall’esterno possono sembrare distruttive ma in realtà sono legittimamente motivate dalle sue paure.”
girls_season_4-2
Shoshanna (Zosia Mamet) che per tutti questi anni ha vissuto nella sicura routine del college, si ritrova a sbattere la faccia con la vita. Capisce l’inutilità di una laurea nel mercato del lavoro odierno e questa cosa la porterà a dubitare di se stessa, oltre che a prendersela, ovviamente, con i datori di lavoro che non hanno il diritto di giudicarla e per finire, a cadere di nuovo tra le braccia di Ray (Alex Karpovsky), il suo progetto più riuscito, ora dedito alla politica. Infine c’è Jessa (Jemima Kirke), che ritorna a vivere a New York, più incattivita che mai, e che continua ad auto sabotare ogni suo possibile tentativo di realizzazione. L’attrice così descrive il suo personaggio, “Jessa pensa di se stessa come una persona che ha avuto tantissime esperienze nella vita, e che ha rotto un po’ i soliti schemi, quindi lei fa molta introspezione su queste cose, ma non le riesce molto bene in realtà.”

girls_season_4-setQuesta serie torna con soli 10 episodi, dopo i 12 della terza stagione, e vede promosso a regular Andrew Rannells e confermato Adam Driver, nonostante la sua carriera in veloce ascesa, a partire dal ruolo ottenuto in Star Wars. Molti amici della Dunham faranno capolino nello show, partendo da due nuovi volti come Jake Lacy, che interpreterà il ragazzo della porta accanto nell’Iowa, e Ana Gasteyer, veterana del Saturday Night Live, nel ruolo della mamma di Shoshanna, concludendo con le apparizioni di Gillian Jacobs, Jason Ritter, Spike Jonze, Maude Apatow, Natasha Lyonne, Marc Maron e Zachary Quinto.