Glee 6×01 recensione dell’episodio con Lea Michele

Glee-6-Poster

Finalmente i nostri Losers preferiti sono tornati! La sesta stagione di Glee debutta con un episodio che bene: ci spostiamo infatti da New York, che a quanto pare non sembra aver portato troppa fortuna nella vita dei nostri ragazzi, per tornare alla cara e vecchia Lima. L’episodio inizia con il fallimento di That’s So Rachel, che spinge la giovane protagonista a tornare a casa, sulle note di Uninvited di Alanis Morissette, dove però scopre che i suoi genitori stanno divorziando. Ma questa non è l’unica novità: Kurt (Chris Colfer) e Blaine (Darren Criss) infatti si sono lasciati, e per questo motivo l’ex usignolo e Rachel (Lea Michele) decidono di fare squadra, per tirarsi su di morale, e sigillano il patto intonando Suddenly Seymour dal musical Little Shop of Horrors. Blaine racconta poi all’amica di essere diventato il nuovo vocal coach degli Usignoli, e porta l’amica ad assistere ad una loro esibizione, in cui gli Usignoli cantano Sing di Ed Sheeran. Rachel torna a visitare il vecchio liceo, dove incontra Sam, ora assistente della coach di football, e Sue (Jane Lynch), che ormai è riuscita nella sua impresa di abolire ogni forma d’arte dalla scuola. Il professor Schuester (Matthew Morrison) lavora ora al liceo Carmel come coach dei temibili Vocal Adrenaline.

GGli sceneggiatori hanno deciso di renderci partecipi di una delle prove del gruppo, in cui i ragazzi si esibiscono in una splendida Dance the Night Away di Van Halen. Anche Rachel assiste alle prove, e parlando poi con il suo vecchio professore del suo fallimento riesce a strappargli una delle sue tante perle di saggezza: le difficoltà della vita ci piegano come un arco, ma più un arco si piega, più lungo sarà il suo tiro. Basta solo trovare la freccia da scoccare. Rachel decide di riscattarsi con il Glee Club: chiede aiuto a Kurt e utilizza i suoi pochi risparmi per far tornare l’aula canto a ciò che era, mettendosi in guerra con Sue. La scelta di dare a Rachel ciò che doveva essere di Finn (Cory Monteith), facendo in modo che le cose vadano avanti per un bene superiore, i ragazzi, è più che mai azzeccata. Si sente proprio come la ragazza senta la necessità di dare la possibilità a queste nuove generazioni, ma anche a se stessa, di sognare. Sulle note di Let it Go da Frozen, quindi, questo primo episodio si chiude, con Rachel che affligge la lista per potersi iscrivere al nuovo Glee Club. Nel frattempo Kurt torna a Lima e, pentito per aver rotto con Blaine, prova a riconquistarlo, ma ormai Blaine esce con un altro: Dave Karofsky (Max Adler).

glee-6x01-2Già in questo primo episodio sono stati toccati temi che in questa serie non venivano toccati da tempo, e anche dal punto di vista delle riprese il tutto sembra essere migliorato, regalando inquadrature nuove e più dinamicità alla serie. Infine, si nota una crescita dei personaggi di Blaine e Kurt, che già solo in 43 minuti sono riusciti a regalarci emozioni completamente nuove, con una recitazione presso che impeccabile. Non resta quindi che sperare che in futuro vengano rispettate queste premesse.

 
 

RASSEGNA PANORAMICA

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

- Pubblicità -