Glee 6×03 recensione dell’episodio con Lea Michele

Glee-6x06-2Questo terzo episodio, Jagged Little Tapestry, è stato sviluppato proprio sull’impronta del vecchio Glee, con scelte  assurde che fanno da contorno a trame più serie.
Il tutto inizia con Kurt (Chris Colfer) che incontra Blaine (Darren Criss) e Dave (Max Adler) in un negozio di dischi; la conversazione risveglia ricordi importanti per entrambi, e, sulle note di It’s Too Late di Carol King, i due si trasformano in ciò che erano quando si sono conosciuti, guardando riflesso ciò che sono diventati. L’incontro fornisce l’ispirazione a Rachel (Lea Michele) e Kurt, che stabiliscono come tema della prima lezione del nuovo Glee Club Jagged Little Tapestry, una fusione tra i due album di Alanis Morrisette e Carol King. Fin da subito Brittany (Heather Morris) e Santana (Naya Rivera) si dimostrano in armonia, e così, dopo aver duettato in un mash up dimostrativo per i nuovi ragazzi, cantando Hand in My Pocket e I Feel The Earth Move, piena di gioia ed energia, Santana si inginocchia davanti a Brittany chiedendole di sposarla. La proposta è semplice, sincera, diretta, in pieno stile Santana. Kurt però interrompe il momento: le ragazze sono troppo giovani, e sposandosi commetterebbero un terribile errore. Santana decide quindi di affrontare Kurt, facendogli capire che lei e Brittany sono diverse, e che probabilmente il motivo per cui tra lui e Blaine non ha funzionato sta nel suo carattere insopportabile. Il ragazzo comprende il suo errore, e si fa consolare da Brittany che gli consiglia di iniziare a frequentare altre persone. In auditorium Jane (Samantha Ware) e Mason (Billy Lewis Jr) si esibiscono cantando Head Over Feet e Will You Still Love Me Tomorrow?, e nonostante l’esibizione riesca ad emozionare Kurt questo dice ai ragazzi che si sarebbero dovuti impegnare molto di più.

 

Glee-6x06-3Intanto negli spogliatoi Sam (Chord Overstreet) si dimostra molto per la coach Beiste (Dot-Marie Jones) che confessa a Sue (Jane Lynch) e a Sam che sta per affrontare la transizione da donna a uomo. Una scena commovente e un tema delicato, ma evidentemente una scelta poco coerente, dal momento che nelle serie passate avevamo visto la coach combattere e soffrire per non essere trattata mai da donna. Anche Sue riesce a commuoverci: la donna da sempre infatti si è dimostrata assurda e stravagante, ma anche capace di emozioni e preoccupazioni vere, soprattutto quando si tocca il suo punto debole: i diversamente abili. Ed è qui che si inserisce la storyline di Becky (Lauren Potter), che torna a Lima con il suo nuovo fidanzato, Darrell (Justin Prentice). Purtroppo però Becky per impressionarlo si è inventata un sacco di balle sul suo passato al liceo, e per mantenerle in piedi viene aiutata da Quinn (Dianna Agron) e Tina (Jenna Ushkowitz), che cantano con lei So Far Away. Nell’ultima scena Rachel decide di dimostrare ai nuovi arrivati lo spirito con cui affrontare le provinciali, e i ragazzi si esibiscono quindi in un ultimo mash up: You Learn e You’ve Got a Friend.

VOTO:3.5/5 stelle

RASSEGNA PANORAMICA

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

- Pubblicità -