Nei fumetti la morte non è mai definitiva, e nelle serie tv tratt dai fumetti sembra vigere la stessa regola. A quanto appreso dalle dichiarazioni di John Stephens, Gotham 3 starebbe preparando il terreno per il ritorno di Jerome. Il personaggio, interpretato da Cameron Monaghan, è stato ucciso prima che potesse prendere l’identità di Joker, ma chiaramente non si può lasciar andare così una tale icona. E così il produttore Stephens ha dichiarato: “Al 100% è nelle nostre intenzioni portare indietro Jerome. Lo stiamo portando indietro e stiamo espandendo l’idea del culto di Jerme. Stiamo costruendo un’architettura che posa sostenere il suo ritorno.”

 

[nggallery id=424]

Gotham 3: trailer ufficiale dal Comic-Con

Gotham 3Gotham è una serie televisiva statunitense ideata da Bruno Heller per il network Fox. Annunciata nel settembre del 2013, la serie tv , ispirata dai fumetti di Batman, è stata trasmessa a partire dal 22 settembre 2014. Si tratta di un prequel televisivo/spin-off incentrato sulle origini dei personaggi (eroi e cattivi) appartenenti all’universo di Batman. Protagonista principale della serie è James Gordon, giovane detective di Gotham City, affiancato da Harvey Bullock. Entrambi si trovano a dover risolvere i molteplici misteri che ruotano attorno all’omicidio dei coniugi Wayne, a cui ha assistito come testimone la giovane Selina Kyle, la futura Catwoman (Camren Bicondova).

Trama:  I detective del Dipartimento della Polizia di Gotham City James Gordon e Harvey Bullock, guidati dal capitano Sarah Essen, vengono incaricati di risolvere uno degli omicidi più sconvolgenti e di alto profilo a cui Gotham abbia mai assistito: l’assassinio di Thomas e Martha Wayne.

Durante la sua indagine, Gordon incontra il figlio degli Wayne, Bruce, ora sotto la tutela del maggiordomo Alfred Pennyworth. Testimone del delitto è la giovane Selina Kyle (la futura Catwoman), che darà informazioni utili per trovare il killer. Lungo il suo cammino da detective, la squadra di Sarah Essen dovrà confrontarsi con diversi boss della mafia (alcuni dei quali appartenenti alle storyboard originali, come Carmine Falcone e Sal Maroni, altri inventati per la serie come Fish Mooney o Butch Gilzean), e con quelli che saranno alcuni tra i futuri supercattivi dell’universo di Batman: Oswald Cobblepot, Edward Nigma, Ivy Pepper, Harvey Dent e Jonathan Crane, ovvero coloro che, rispettivamente, diverranno il Pinguino, l’Enigmista, Poison Ivy, Due Facce e lo Spaventapasseri.