Kat Dennings, Fra Asgard e il piccolo schermo

    2214

    2-broke-girls

    Tra tante attrici di bell’aspetto che puntano tutto o quasi su avvenenza e sex appeal, Kat Dennings appartiene alla ristretta cerchia delle notabili eccezioni, di coloro che piuttosto, la buttano sull’ironia, se necessario anche celando le proprie doti fisiche.

    L’attrice, originaria della zona Philadelphia, ha  svolto una carriera all’insegna di un mix di apparizioni sul piccolo e grande schermo: nel primo caso la definitiva affermazione  giunge grazie a 2 Broke Girls;  è invece il ruolo di Darcy Lewis,  affidatole in entrambi i film della saga di Thor a renderla nota al grande pubblico delle sale cinematografiche. Dopo alcuni spot pubblicitari girati durante l’infanzia, la recitazione per Kat  diventa una ‘cosa seria’ quando nel 2000 appare in un episodio di Sex & The City; arriva poi un  ruolo fisso nelle due stagioni di Raising Dad, al fianco di Brie Larson. Mutato il proprio cognome originario, Litwack, in quello d’arte di Dennings,  Kat diventa sempre più convinta della propria scelta di fare l’attrice, nonostante l’iniziale avversione della famiglia.

    2-Broke-Girls-2

    Gli anni 2000 sono quelli della gavetta e della progressiva maturazione: dalle apparizioni in varie serie tv (CSI:NY, Senza traccia, Perfetti ma non troppo, ER) ai primi passi sul grande schermo: dall’esordio in Nata per vincere ‘musicarello’ incentrato su Hilary Duff, all’indipendente Daydream Nation, passando per 40 Anni Vergine, Charlie Bartlett e soprattutto Nick e Nora: il ruolo della protagonista le vale la nomination come migliore attrice al Satellite Award.

    L’anno della svolta è però il 2011: prima la partecipazione come comprimaria al  Thor firmato Kenneth Branagh,  poi uno dei ruoli principali nella sitcom 2 Broke Girls;  nel primo caso l’attrice interpreta Darcy Lewis,  una sorta di nerd al femminile – amica e assistente della protagonista Nathalie Portman – cui viene affidato un ruolo a tratti esplicitamente comico, alleggerimento nell’economia di un film dominato da toni epici.

    kat-dennings-hd-wallpaper

    Climi ugualmente divertiti  nella sitcom della CBS, nella quale Kat Dennings  è la cinica Max, esponente del ceto popolare newyorkese dalle innate doti culinarie che si ritrova a dover insegnare a ‘stare al mondo’ a Caroline, ereditiera caduta in disgrazia dopo l’arresto del padre, magnate della finanza; per la serie, un buon successo in patria, che le garantisce l’arrivo alla terza stagione, ma esiti meno favorevoli in Italia, con ascolti tutt’altro che esaltanti.

    Nel 2012 arriva la vittoria del Crystal Reel Award per l’interpretazione principale nel drammatico Day One, per Kat Dennings il 2013 è di nuovo e all’insegna del binomio 2 Broke Girls – Thor: The Dark World, terza stazione della serie e il secondo film dedicato al dio del tuono, in cui l’attrice è tornata ad interpretare l’occhialuta assistente di Natalie Portman.