L’esercito delle 12 scimmie diventa una serie per SyFy

-

Syfy_logo-3D

Syfy ha dato il via alla realizzazione di L’esercito delle 12 scimmie, una serie basata sul film del 1995 di Terry Gilliam. Il progetto, scritto e co-produtto da Terry Matalas & Travis Fickett ( Nikita ) ha ricevuto un ordine di 12 episodi per gennaio 2015. L’esercito delle 12 scimmie era uno dei due piloti richiesti da Syfy , l’altro, High Moon di Bryan Fuller sta avendo numerosi problemi di produzione.

Amanda Schull, Noah Bean e and Kirk Acevedo sono nel cast. Mentre Natalie Chaidez (V) sarà lo  showrunner. Jeffrey Reiner ricoprirà il ruolo di regista e produttore esecutivo del pilot. “L’esercito delle 12 scimmie è una avventura di viaggio nel tempo accattivante e una corsa contro il tempo ” ha detto il presidente Syfy Dave Howe .

La serie arriva sulla scia positiva per la rete Syfy  dopo il rinnovo di Helix di Ron Moore e il ritorno di Ascension. Inoltre all’adattamento del film di Gillian si unisce anche un’altra nuova serie, Dominion.

- Pubblicità -

La Trama del Film: Nel 2035 la gente vive un’altra dimensione. Miliardi di esseri umani si sono estinti a causa di un virus mortale che ha infettato il mondo: l’ha scoperto il virologo Leland Goines, premio Nobel. La superficie della Terra è diventata inabitabile; i pochi superstiti vivono nelle viscere di quella che fu Philadelphia, con il virologo e la sua équipe di gelidi scienziati ed un gruppo di prigionieri. Fra costoro vi è James Cole, che viene scelto ed equipaggiato per spedirlo in quella metropoli, all’indietro nel tempo a raccogliere informazioni. Cole sbuca nelle strade nevose di una città terrificante pressoché morta, dove passeggiano le fiere e i rarissimi relitti umani. Lo spirito e le forze di Cole (il riluttante “volontario”) non sono però esauriti. Preso per pazzo (e forse lo è, ridotto tale dalla convivenza con gente folle, tra cui soprattutto Jeffrey, il giovane figlio di Leland, che lo ha fatto internare): ha intuizioni acute (pensa che il destino degli uomini sia ormai decretato per sempre) però si aggrappa ad un brandello di memoria infantile: la visione di un aeroporto, dove un bimbetto assiste ad una sparatoria. Incontrata ora una psichiatra, Kathryn Railly, questa lo assiste e Cole se ne innamora. Per il “volontario” il problema è di cercare indizi ed informazioni sulla tragedia mondiale che ha colpito chi allora era vivo con l’epidemia del virus, di decifrare quella immagine infantile e, infine, di lottare contro il malvagio e folle Jeffrey, messosi a capo dell’esercito delle 12 scimmie.

Fonte:Deadline

 
 
Stefania Buccinnà
Sono un appassionata di Cinema e Serie televisive americane, motivo per cui mi sono iscritta all'università e mi sono laureata in Saperi e Tecniche dello Spettacolo Digitale presso l'università La Sapienza in Roma dove ho conseguito anche un Master di Primo Livello in Montaggio Video e Audio. Amo costruire strutture per immagini e scrivo per piacere, pensando che le due cose sono molto simili ma con grammatiche diverse. In fondo per me, scrivere una frase è come mettere insieme una scena.
- Advertisment -

ALTRE STORIE

- Advertisment -
- Advertisment -