Mad Men 5X09 – recensione

L’ex moglie di Don, Betty, continua a mentire a sé stessa dicendo che va tutto bene ma è perseguitata dalla nuova vita del suo ex marito con la bella e giovane Megan. Il risentimento costante di Betty la porta ad avere problemi fisici, a frequentare gruppi d’ascolto e a tentare con tutte le sue forze di prendersi le sue piccole vendette quotidiane servendosi della piccola figlia avuta con Don, Sally che, tuttavia, non casca mai nei suoi raggiri.

 

La bionda ex testimonial dello spot Coca Cola va decisamente oltre il limite del buon gusto quando rivela a sua figlia di Anne, una ex- moglie di Don scomparsa prematuramente, la cui esistenza è stata tenuta all’oscuro alla piccola. Sally si sente così tradita da Megan, che le aveva assicurato di averle menzionato tutti i protagonisti del suo “albero genealogico” da presentare a scuola. Intanto un cliente che vende gelati chiede alla SCDP un’idea creativa per il suo nuovo cono e l’agenzia ne partorisce due: una, più moderna e al passo coi tempi, nata dalla mente geniale di Mike e l’altra, più ortodossa, opera di Don.

Draper, con una mossa molto poco elegante, presenta al cliente solo la sua idea e questo manda su tutte le furie Mike, che non si sente affatto valorizzato dal suo direttore creativo “alto e irascibile”.

RASSEGNA PANORAMICA

Redazione
La redazione di Cinefilos.it è formata da un gruppo variegato di appassionati di cinema. Tra studenti, critici, giornalisti e aspiranti scrittori, il nostro gruppo cresce ogni giorno, per offrire ai lettori novità, curiosità e informazione sul mondo della settima arte.
- Pubblicità -

ALTRE STORIE

- Pubblicità -