masters-of-sex-logo

Il decimo episodio di Masters of Sex è ambientato due settimane dopo il brusco colpo di scena tra William e Virginia. In un atmosfera tesa e ricca di attriti, il dottore e la sua assistente devo portare avanti lo studio e la pratica quotidiana dell’ospedale che nel frattempo ha organizzato un esercitazione in caso scoppiasse una bomba atomica; questa frutto delle tensioni politiche del periodo storico che coinvolgono Stati Uniti e Russia.

Masters-of-sex-1x10

La puntata sceneggiata da Sam Shaw è ambientata in un unica giornata, mentre assistiamo all’ospedale prepararsi per un eventuale scoppio di una bomba, questa è già esplosa tra William (Michael Sheen) e Virginia (Lizzy Caplan). Difatti in questo episodio i personaggi esprimono tutti i nervosismi e le recriminazioni che hanno avuto in passato. La prima esplosione sarà di fronte ai volontari, a seguire con i colleghi e nello studio privato. Inoltre i due “ex” usano la gravidanza imprevista di una volontaria dello studio per parlare di cose mai dette dalla notte in cui Bill ha chiuso la loro relazione. Virginia è profondamente ferita e segnata dal comportamento di quest’ultimo e si è rifugiata nel conforto della dolcezza e pazienza del sempre presente Ethan (Nicholas D’Agosto) mentre sul lavoro cerca di appianare le sue divergenze con la Dottoressa De Paul (Wendi McLendon-Covey). Invece il dottore è oppresso dalla gravidanza di Libby (Caitlin Fitzgerald) e di quella della paziente e vedendo Virginia con Ethan finirà per riversare su di esso tutti i problemi che lo assillano, la gelosia e una paternità che lui non ha mai voluto realmente.
Nell’episodio trova uno spazio forzato che allenta tutta la tensione, anche la vicenda di Margaret (Allison Janney) spiazzata dall’aver capito l’omosessualità del marito. Essa avrà modo di confrontasti con Austin (Teddy Sears) anche lui sconvolto e nervoso per scoprire di aver concepito il bambino della giovane volontaria dello studio.

Masters-of-sex-1x10-2

Fallout diretto dalla sempre bravissima Lesli Linka Glatter è una puntata che gioca un po’ troppo di rimandi e di parallelismi. In questa puntata viene ad alterarsi la quotidianità dei protagonisti, convinti di poter agire in un certo modo e poi costretti a fare i conti con la loro vita. L’elemento storico e il test-atomico altro non è che un incanalare la risonanza dei capovolgimenti della serie e delle tensioni che con intelligenza sono andate a maturarsi naturalmente nello show. Del cast si distinguono sempre i due protagonisti, intensi e completamente calati nel ruolo, ma questa volta anche i comprimari riescono a definire le giuste tensioni e reazioni che ha segnato inevitabilmente “la caduta” in una nuova prospettiva e consapevolezza delle realtà in cui ora dovranno trovare nuovamente la loro quotidianità.