Masters Of Sex 3: l’amore ai tempi dei Kennedy

-

Nella seconda stagione di Masters of Sex avevamo lasciato Bill e Virginia senza speranza e derubati di tanti sogni e aspettative. Difatti, quando il film della CBS non fu trasmesso a causa del “tradimento di Ethan” e del lavoro del Dottor Kaufman. I due promisero a loro stessi, e l’un l’altra , che le frivolezze che avevano caratterizzato la loro vita (e portato fuori strada la serie in diversi punti) non avrebbe più intaccato il loro sogno congedandosi con il pubblico con delle suggestive immagini del discorso di John Kennedy alla nazione.

masters-of-sex-3-1Quindi la seconda stagione si era contraddistinta per delle tinte “erotiche” tra i due protagonisti che hanno complicato la loro relazione con il sesso e che inevitabilmente aveva aggiunto inaspettate reazioni sentimentali. Queste erano perlopiù segnate dalle insicurezze di Virginia in relazione alla sua figura di amante e madre, mentre dall’altra parte Bill viveva in maniera speculare e con rabbia l’immagine del traditore autoritario che lo rapportava con il padre.
Una stagione che si era quindi soffermata molto sul dramma lasciando lo storicismo scientifico fin troppo indietro (e recuperato solo nel finale di stagione) sottraendo spazio alla vera indole della serie, la vita e il lavoro dei due pionieri della sessualità moderna.

Masters of Sex 3 sembra (su carta) aver compreso le ridondanze e i fuori strada della precedente annata così attraverso i teaser e i trailer diffusi online apprendiamo come prima novità il salto temporale; ci troveremo nel 1966 e William Masters (Michael Sheen) e la sua assistente Virginia Johnson (Lizzy Caplan) godono della loro fama grazie alla pubblicazione del loro libro che ha portato oltre all’attenzione generale di tutto il paese anche l’inizio della rivoluzione sessuale (come già dichiara Virginia nel primo trailer della terza stagione). Ma il libro non ha solo un forte impatto scientifico ma anche contemporaneo tanto da rivoluzionare anche il concetto di matrimonio tra William e Libby (Caitlin Fitzgerald).

masters-of-sex-3-3Ad aggiungere ulteriore conferme la scelta del cast, essendo passati 5 anni troviamo Henry, figlio di Virginia, come un giovane adolescente di 17 anni, interpretato da Noah Robbins, che si distinguerà come un affascinante, riflessivo, intelligente ma anche malizioso ragazzo che tenta di capire cosa fare nella sua vita. Di conseguenza anche il personaggio di Tessa, altra figlia di Virginia, sarà presente nello show interpreta da Isabelle Fuhrman. Parallelamente troveremo anche l’undicenne John Masters  interpretato da Jaeden Likebkerher e la piccola Jenny Masters interpreta da Alyvia Alyn Lind.
Per quanto riguarda la clinica ritroveremo Helene York nel ruolo di Jane Martin, conoscenza della prima stagione che all’epoca lavorava come segretaria insieme a Virginia e che fu la prima partecipante allo studio di Bill. Chi invece è fuori dallo show è il suo co-partecipante, Teddy Sears, che interpretava il Dottor Austin  e che nell’ultima stagione non aveva contribuito molto allo sviluppo della trama e per questo nuovo capitolo potrebbe apparire come guest star in un paio di episodi. Stesso destino è riservato ad Allison Janney e Beau Bridges, infatti i coniugi Scully torneranno per un arco di tre episodi. Tra i volti già noti c’è anche quello di Sarah Silverman, che tornerà a indossare i panni di Helen. L’attrice britannica, nonché compagna di Sheen, è prevista per una serie di episodi introducendo un nuovo capitolo amoroso con Betty (Annaleigh Ashford), difatti la coppia sta cercando di avere un bambino che si dimostrerà essere una bella sfida per una coppia lesbica del 1966.

masters-of-sex-3-4Delle nuove personalità che gravitano intorno allo studio troveremo Maggie Grace (Lost) nel ruolo di guest star per uno dei primi episodi della stagione ed interpreterà la Dottoressa Christine Wash, celebre ginecologa che aiuterà la clinica di Masters su un caso con implicazioni internazionali. Altro volto noto è quello di Josh Charles (The Good Wife) che vestirà i panni di Daniel Logan, un carismatico uomo d’affari che lavora nell’ambito dei profumi e tenta di capire dai due scienziati come imbottigliare “l’odore del sesso” e commercializzare così un profumo che funzioni come afrodisiaco. Nella realtà storica Dallas si legò sentimentalmente con Virginia ma questo  passaggio non è masi stato smentito dalla creatrice Michelle Ashford. Infine sono stati annunciati anche Tate Donovan (24: Live Another Day  – The O.C.)  e Julie Ann Emery (Better Call Saul). Il primo interpreterà Graham, scienziato amico di Margaret Scully che verrà introdotto nella clinica. Mentre l’attrice statunitense sarà Jo, paziente di Masters che sarà protagonista di un caso unico nel suo genere.

Le premesse dunque sono decisamente ottime, il baricentro della storyline sembra gravitare nuovamente sul fronte della scienza e della passione che i due protagonisti usano per entrambe le sfere, se le previsioni saranno confermate o meno bisognerà attendere Domenica 12 Luglio, giorno in cui debutterà su Showtime il primo episodio dal titolo Parliament of Owls.

 
 
Stefania Buccinnà
Sono un appassionata di Cinema e Serie televisive americane, motivo per cui mi sono iscritta all'università e mi sono laureata in Saperi e Tecniche dello Spettacolo Digitale presso l'università La Sapienza in Roma dove ho conseguito anche un Master di Primo Livello in Montaggio Video e Audio. Amo costruire strutture per immagini e scrivo per piacere, pensando che le due cose sono molto simili ma con grammatiche diverse. In fondo per me, scrivere una frase è come mettere insieme una scena.
- Advertisment -

ALTRE STORIE

- Advertisment -
- Advertisment -