TORI SPELLING, MIGUEL PINZON, JENNIE GARTH

Due ex star della televisione degli anni ’90, divenute famose grazie ad un telefilm poliziesco di successo non hanno visto le proprie carriere proseguire in modo altrettanto brillante: mentre Charlie ha abbandonato ogni aspirazione, in favore di un’anonima vita da casalinga, Holly non si è del tutto rassegnata, sperando prima o poi di avere una nuova, grande occasione.  La vicenda assume toni surreali quando Nick, testimone di un omicidio e fan sfegatato di quella serie, accetta di collaborare con la polizia solo se le sue interlocutrici saranno le sue beniamine, che così si riuniranno, stavolta per collaborare ad indagini nella vita reale. Prende le mosse da qui  Mistery Girls, nuova sit-com targata ABC Family, la cui prima stagione partirà il prossimo 25 giugno.

ABCFmystery-girlsTrama a parte, il principale spunto di interesse della serie è costituito dalle due protagoniste: a interpretare le due attrici divenute famose per un telefilm degli anni ’90 sono state infatti chiamate…. due attrici divenute famose per un telefilm degli anni ’90, ovvero: Jennie Garth e Tori Spelling, alias Kelly e Donna nella per molti memorabile (per altri un po’ meno…) Beverly Hills 90210 che in quegli anni raccolse frotte di fan tra gli under 20, diventando il prototipo dei cosiddetti teen drama. Una serie che grazie al successo planetario generò dapprima Melrose Place, spin-off per spettatori un po’ più grandicelli, producendo in seguito una pletora di eredi trai quali basta citare Dawson’s Creek e The O.C, ed un più recente rilancio, durato cinque stagioni.

Al di là di quello che sarà l’esito,  vale la pena di riconoscere alle due protagoniste una certa dose di autoironia: come i personaggi di Mistery Girls,  sia Garth che Spelling hanno visto le proprie carriere sbiadire progressivamente: un po’meglio  la prima, che può vantare almeno un ruolo da protagonista nelle quattro stagioni di Le cose che amo di te; peggio è andata a Tori Spelling –  da sempre indiziata di lavorare grazie ai buoni uffici del padre Aaron, gigante della produzione televisiva americana – che nel corso degli anni ha fatto parlare di se più per la sua movimentata vita privata, che non per le sue capacità di attrice. La stessa Spelling partecipa a Mistery Girls anche in veste di produttrice, assieme a Shepard Boucher, recentemente al lavoro su Men at Work. Il cast principale della prima stagione è completato da semiesordiente Miguel Pinzon nel ruolo del testimone Nick Diaz.

Non resta che attendere l’esito della prima stagione (dieci al momento gli episodi previsti) che, almeno inizialmente attirerà la curiosità degli ex-aficionados di Beverly Hills, ora over 30 se non alle soglie della quarantina… per un successo di più lungo periodo però, sarà necessario qualcosa in più che non un paio di facce note.

ABCFmystery-girls-2