A chi potrebbe saltare in mente l’idea balzana di trasformare un weekend romantico in una baita, in un doppio appuntamento fuori porta, sprovvisto di ogni senso logico?!

A chi altro, se non alla schizoide e canterina maestra, dagli occhi da cerbiatta e dalla voce scampanellante?

Jess, armata di buone intenzioni e fiducia, trascina così il suo bel medico dal camice integerrimo e dal capello laccato, in un delirante meeting a base di alcool e di assurde trovate, insieme al re degli inetti (Nick) e ad Angie, la sua ragazza spogliarellista, il cui portamento da camionista e il caustico linguaggio fanno di lei il vero uomo della coppia!

E Schimdt, cosa si sarà inventato stavolta?Ebbene, quando pensiamo che tutte le sue più astruse intuizioni abbiano trovato ormai libero sfogo, ecco che estrae dal cilindro una sentimentale e accorata riflessione sulle razze, imponendosi di aiutare il suo amico Winston a tirare fuori il suo io più nero, magari frenato da una vita condivisa con soli bianchi!!

Andando alla riscoperta della tradizione e della cultura afro, Winston si prende gioco di Schimdt, lasciandogli credere come il crack abbia reso migliore la sua infanzia e di come vorrebbe riassaporarne l’essenza!Il resto possiamo solo immaginarcelo…

Un episodio di rimonta per Zooey Deschanel e compagni che, nonostante la solita e cadenzata retorica burlesca, riescono – almeno parzialmente – a ridare consistenza ai loro personaggi, ultimamente un pò spenti e privi di guizzi originali. E, se i personaggi si riappropriano delle loro virtuose personalità, ecco che la narrazione – il cui valore aggiunto non è mai stata la sostanza del plot, quanto piuttosto la rassegna di gags sfornate – ritrova un pò di ritmo e scioltezza.

Sarà stata la suggestione della baita in montagna, ma stavolta una folata di freschezza e di speranza ha riacceso i nostri animi.

Colpa dell’assenzio ingerito da Jess e compagni?Fatto sta, che la loro ebbrezza emotiva oltre che divertirci, ha rischiato di rovesciare traballanti equilibri, che fremono di essere scompaginati…che dire, staremo a vedere!