Once Upon a Time 5×04 recensione dell’episodio con Liam Garrigan

The Broken Kingdom è il titolo del quarto appuntamento con la quinta stagione di Once Upon a Time. Questa settimana, al centro della vicenda c’è il passato di Artù e della sua Camelot, che da povero villaggio di provincia è diventata la leggendaria città che tutti conosciamo.

 

OnceUponATime5x04-2Anche Artù (Liam Garrigan) era solo un povero orfano ma questo non lo ha fermato dall’inseguire il suo obiettivo, estrarre Excalibur dalla roccia, diventare Re e fare di Camelot una gloriosa città.
Il ciclo arturiano è quindi abbastanza stravolto dagli autori dello show che come sempre succede ci danno una chiave di lettura un po’ diversa, giocando costantemente con salti temporali e invertendo i ruoli che nell’immaginario collettivo avevamo attribuito ai protagonisti della vicenda. Quello che Adam Horowitz e Edward Kitsis ci propongono non sono i personaggi che pensavamo di conoscere così bene. Intrecciando anche questa leggenda con la trama costruita nelle varie stagioni, i risultati potrebbero essere interessanti. Se infatti da un lato la scelta di determinate storie, così profondamente consumate dalle varie trasposizioni, può essere limitante, dall’altro il lavoro svolto in questi quattro anni ha conferito allo show una propria identità.

OnceUponATime5x04-4Once Upon a Time 5×04 è infatti l’esempio di questa ambivalenza. Da una parte vediamo le scene di Artù da bambino che insegue il sogno della spada nella roccia, mentre dall’altra ci sono Emma, il suo potere oscuro e tutto l’universo diegetico che Storybrook si porta dietro. Assistiamo anche ad alcune scene tra Biancaneve (Ginnifer Goodwin) e il suo Principe (Josh Dallas) che riportano un po’ alla prima stagione e alla freschezza che il loro rapporto aveva prima di essere relegato a quello genitoriale e moralistico degli ultimi tempi. Nel mentre per Emma (Jennifer Morrison) e Uncino (Colin O’Donoghue) ci sono solo scene nostalgiche che, per quanto ben fatte e a tratti addirittura spiritose, servono evidentemente a smorzare la tensione dell’episodio ma non hanno quasi alcuna rilevanza ai fini della trama.

OnceUponATime5x04-3Il centro di Once Upon a Time 5×04 è quindi Camelot e come un villaggio alla rovina si sia trasformato, come per magia, in una città leggendaria. Nell’episodio troviamo anche il ritorno di Lancillotto (Sinqua Walls), che questa settimana ha un ruolo chiave nella vicenda. Non solo il personaggio svela realtà inaspettate, ma funge da chiave di volta per un arco narrativo fatto di illusioni. Un altro tema centrale dell’episodio è proprio l’apparenza. Ciò che è reale e ciò che non lo è, quello che scegliamo di vedere o quello che scegliamo di mostrare agli altri. Il potere derivato dall’illusione di Excalibur dimostra come anche chi non ha poteri possa fare magie. Ma quanto tempo può durare un incantesimo prima che si spezzi? E un’illusione, si può definire incantesimo?

RASSEGNA PANORAMICA

Sommario

VOTO DELLA PUNTATA
- Pubblicità -

ALTRE STORIE

- Pubblicità -