Pretty Little Liars 6×07 recensione dell’episodio con Troian Bellissario

620

È il giorno del compleanno di Charles. Per l’occasione, infatti, vuole incontrare solamente Jason (Drew Van Acker), dopo che tutta la famiglia ha compreso che il ragazzo è ancora vivo. Alison (Sasha Pieterse) viene portata fuori città dal padre Kenneth (Jim Abele), nella speranza di riordinare le idee e decidere il da farsi. Nel frattempo Spencer (Troian Bellisario), Hanna (Ashley Benson) e Aria (Lucy Hale) decidono di togliersi il localizzatore, mentre Emily (Shay Mitchell) è sempre più vicina a Sara (Dre Davis).

Pretty-Little-Liars-6x07-2Si intitola Oh Brother, Where Art Thou il settimo episodio della sesta stagione di Pretty Little Liars, la serie tv statunitense di genere a metà tra teen drama e giallo, ideata da Marlene King e basata sugli omonimi romanzi di Sara Shepard, per il network ABC Family. Dopo la parziale delusione della scorsa settimana, Pretty Little Liars 6×07 riporta entusiasmo e suspense. Nonostante la prima parte dell’episodio sia dedicata prevalentemente allo sviluppo dell’amicizia tra Emily e Sara, nella seconda il mistero della famiglia DiLaurentis torna prepotentemente al centro dell’attenzione. Quello che viene portato in evidenzia, comunque, sono le sensazioni di Charles e il suo bisogno di farsi accettare, rimarcando l’assoluta mancanza di una famiglia. Una famiglia cresciuta tra le bugie e i segreti e che ora paga le conseguenze. A rimetterci, però, ci sono anche altre ragazze, che hanno visto le loro vite rovinate da questa persona che si sta stufando di vivere nell’ombra.

Pretty-Little-Liars-6x07In Oh Brother, Where Art Thou, quindi, Spencer, Hanna, Aria e Emily sono pronte a porre fine all’incubo una volta per tutte, ma stranamente, nell’unico giorno in cui forse non serviva, irrompe la Polizia. L’appuntamento con la verità, per ora, è solo rimandato. Pretty Little Liars 6×07, grazie ad una tensione continua e ad un ritmo crescente, riesce a portare a termine un episodio dove si intravedono le prime risposte, con Toby (Keegan Allen) che si autoelimina dai sospettati e che permette di stringere il cerchio, nonostante l’improvviso ritorno di Mike (Cody Christian), ma a questo siamo abituati. Le ultime inquadrature, poi, con il filmato dei fratelli DiLaurentis da piccoli, non fanno che alimentare la curiosità e suscitare pena per chi, anni dopo, dà la stessa importanza ad un regalo di compleanno. Charles, ma chi sei veramente?

VOTO:4/5 stelle