Ray-Donovan-season 2-3

Il quarto episodio di Ray Donovan gravita ulteriormente sul nuovo triangolo Mickey (Jon Voight), Cochran (Hank Azaria) e Ray (Liev Schreiber) valorizzando narrativamente la fitta rete di ricatti fatta perlopiù di manipolazioni ed ultimatum.

Ray Donovan 2x04-2S.U.C.K. È il titolo di una delle puntate che meglio evidenzia le caratteristiche del protagonista della serie, costretto a gestire situazioni scottanti che possono prendere diverse pieghe ma che vengono controllate e gestite con la solita calma che contraddistingue il personaggio di Ray. Difatti l’episodio ci propone delle situazioni che danno due possibilità di lettura, la prima viene mostrata dal capo dell’FBI Cochran, che manifesta il suo potere attraverso la carica che ricopre utilizzando così tutti i mezzi e tutte le persone a sua disposizione per eliminare il problema. Mentre dall’altra parte abbiamo Ray che come sappiamo preferisce crearsi l’alibi o il cuscinetto prima di risolvere il problema e che soprattutto non vuole che “si faccia male nessuno”. Un chiaro esempio di questa dualità ci viene fornita proprio dalla storia di “Smilzo” (Craig Ricci Shaynak) che rappresenta una minaccia per le dichiarazioni fatte dal capo dell’FBI e per l’avidità costante di Kate (Vinessa Shaw). Infatti la linea narrativa della giornalista è quella più pericolosa da gestire, poiché Mickey, ormai emarginato dai suoi figli e lontano dalla bella vita in Messico, è pronto a reagire nel solo modo che conosce, andando contro “gli ordini” di Ray. Meccanismo che se nella prima stagione creava uno stallo con una forte tensione, in questo nuovo filone narrativo è completamente sbilanciato a favore di Ray e dall’appoggio che Cochran gli fornisce senza “richiesta”.
Ma oltre all’intreccio della storyline ritroviamo con Abby (Paula Malcomson) anche la narrazione tipica della serie, quella sul personaggio, che evidenzia il conflitto interiore tra le persone che sono e quelle che vorrebbero essere, tra il loro passato e quindi il loro luogo d’origine e il loro presente incerto. Conflitto che è sottolineato dalle scene in cui Abby si impartisce lezioni di dizione che si vanno a contrapporre a quelle nel poligono.

Ray Donovan 2x04Il quarto episodio di Ray Donovan acquista in ritmo narrativo, concentrandosi sul tema delle insofferenze, dei rospi da mandare giù e delle cose che si devono fare anche se non si vorrebbero, da qui il titolo che riesce perfettamente ad incarnare l’emozione di tutti i personaggi in questa puntata, uno su tutti il protagonista che si trovandosi nella morsa del capo dell’FBI, delle ambizioni di sua moglie, dei modi imprevedibili di suo padre e dei capricci del suo mentore, molto spesso si trova a fare il doppio del “lavoro sporco”.