Supernatural 9×10 recensione dell’espisodio con Jensen Ackles e Jared Padalecki

1182

supernatural-9

Dean (Jensen Ackles) cerca di affrontare la morte di Kevin, mentre Gadreel continua a usare Sam (Jared Padalecki) come tramite per obbedire agli ordini di Metatron (Curtis Armstrong). Quando Castiel (Misha Collins) fa ritorno nel bunker, Dean gli racconta tutta la verità e la sua intenzione di trovare l’angelo ed eliminarlo. Questo li spinge a chiedere aiuto a Crowley (Mark A. Shepard), l’unico a conoscere una maniera per liberare Sam dalla possessione senza ucciderlo. Trovato Gadreel, la possessione angelica si rivela essere troppo potente e Dean è costretto per l’ennesima volta a compiere una scelta pericolosa per salvare suo fratello. Nel frattempo, Abaddon (Alaina Hauffman) è sulle tracce di Crowley.

Supernatural 9x10-2

Il decimo episodio di Supernatural cerca di rismescolare le carte in tavola, attraverso la perdita e l’aggiunta di due personaggi. Con la morte di Kevin, la liberazione di Sam da Gadreel, che ritorna nel suo primo tramite (Tahmoh Penikett), e la liberazione di Crowley la serie sembra cambiare direzione, lasciando per strada qualche pezzo. Da una parte abbiamo Gadreel che aiuta Metatron a realizzare il suo nuovo progetto di Paradiso, dall’altra Abaddon e Crowley che si contendono l’Inferno; in mezzo c’è Dean, ora cacciatore solitario. E Sam e Castiel? Cosa faranno ora che il primo prende le distanze dal fratello e il secondo, di nuovo angelo, non deve più nascondersi per avere salva la vita? E cosa ne è stato delle fazioni angeliche, di Bartolomeno e di Malachia? Carver e Singer, i due showrunner, non si dimostrano capaci di gestire tutte le spinte narrative ideate per questa stagione, che diventa sempre più confusa e intellegibile. L’obiettivo e gli ostacoli dei protagonisti mutano in continuazione, lasciando il pubblico disorientato e, a lungo andare, anestetizzato.
Unico aspetto interessante di questo episodio è l’attenzione rivolta a Gadreel, che carica il personaggio di uno spessore psicologico più rilevante, dando sostanza alle sue scelte presenti e forma a quelle future. Nell’interpretare contemporaneamente Sam, Gadreel e Gadreel che finge di essere altre persone, Padalecki ha dovuto far ricorso a tutte le sue capacità attoriali, non sempre riuscendo a ottenere il massimo dell’effetto desiderato.

Supernatural 9x10

A dirigere Road Trip, episodio che convoglia insieme i personaggi più importanti della stagione (Castiel, Metatron, Abaddon e Crowley), troviamo uno dei padri di Supernatural, Robert Singer. Insieme allo sceneggiatore Andrew Dabb confeziona un episodio di per sé buono e interessante, sebbene sembri solo un altro caso di false promesse.
Road Trip, 182esimo episodio della serie, porta a casa solo 2.21m di telespettatori, posizionandosi al settimo posto nella classifica degli ascolti di questa stagione. Il prossimo episodio, First Born, andrà in onda su The CW il 21 gennaio.