The Flash 2×05 recensione dell’episodio con Grant Gustin

844

Dopo aver salvato The Flash (Grant Gustin) dall’attacco del gigantesco uomo squalo, l’Harrison Wells 2.0 (Tom Cavanagh) è pronto ad affrontare il resto della squadra. Superato lo shock iniziale, Caitlin (Danielle Panabaker) e Cisco (Carlos Valdes) decidono di collaborare con Harry – si, è questo il nomignolo affibiato al www da Cisco – che pare abbia molte informazione su Zoom e sappia come sconfiggerlo. Nel frattempo però una nuova meta minaccia è arrivata in città direttamente dalla Terra #2, una donna che porta il nome di Dr. Light e che trae il suo potere dalla luce accecante delle stelle. Nel tentativo di fermarla ed impedirle di rapinare una banca, Barry resterà temporaneamente accecato. Ma questa volta la squadra ha un asso nella manica in più; grazie, o meglio, per colpa di Harry, i poteri segreti di Cisco sono finalmente alla luce del sole e si riveleranno fondamentali durante le ricerche di Dr. Light, scomparsa nel nulla dopo aver tentato invano di assassinare il suo www terrestre uccidendo invece un uomo innocente.
Riacquistata la vista, The Flash ora dovrà cercare di sconfiggere questo nuovo potente nemico seguendo i consigli di Harry: ma come può fidarsi di un uomo che sembra la copia di Wells in tutto e per tutto? Jay Garrick (Teddy Sears) cerca di metterlo in guardia infatti, avvertendo tutti che di Wells, futuro, presente o passato, non ci si può fidare: è un uomo che nasconde mille segreti e che non esiterà a rivoltarsi contro la squadra per raggiungere i propri obiettivi. Come il Wells di Central City, infatti, anche Harry è responsabile della nascita di tutti i meta humans del futuro, compreso Zoom. Sarà bene fidarsi di lui?

 

The Flash 2x05 Capitan LightGrazie a questa meravigliosa puntata, la 2×05 dal titolo The Darkness and The Light, il semi fiasco della 2×03 è completamente dimenticato. Un episodio ricco di avvenimenti e novità, dinamico ed avvincente che tiene col fiato sospeso fino all’ultimo minuto.
Oltre all’introduzione di questo nuovo meta human tutto al femminile, neutralizzato anche abbastanza velocemente, nell’episodio facciamo finalmente la conoscenza di Kendra Sanuders (Ciara Renee), che sarà Hawkgirl e che vedremo anche nello spin-off della serie dal titolo Legends of Tomorrow che debutterà il prossimo febbraio. Il personaggio in questione, di cui abbiamo purtroppo solo un assaggio nella puntata, pare sarà anche la nuova love crush (corrisposta, finalmente!) del dolce Cisco. Ma anche Barry avrà questa volta la sua change di archiviare le passate delusioni amorose; prendendo, per così dire, il toro per le corna, la nostra saetta rossa inviterà a cena la bella Patty Spivot (Shantel VanSanten) per un primo appuntamento dolce, divertente e spensierato. Sembra però che cupido non abbia ancora smesso di sparare frecce su Central City perché anche tra Caitlin e Jay pare sia sul punto di nascere qualcosa di più di un’amicizia.
The Flash 2x05 HawkgirlInsomma, feelings a parte, la serie, grazie a questa sola puntata, sembra aver riacquistato il brio di un tempo e questo forse è imputabile alla ricomparsa di Tom Cavanagh e del suo Wells 2.0 che ritorna con uno stile decisamente più metropolitano, una lingua molto più tagliente ed un inedito sarcasmo, responsabile di alcuni dei momenti più divertenti dell’episodio. Ma lo stato di grazia di Harry purtroppo non è destinato a durare; grazie ad un cliffhanger coi fiocchi, scopriremo infatti uno dei motivi, quello forse più importante, per cui l’uomo ha lasciato la Terra #2. Qual’è davvero il suo obiettivo? Ci si può davvero fidare di lui? Questo lo scopriremo forse nella prossima puntata.