Nonostante il fatto che il suo piano fosse più o meno identico a quello di Revense-Flash nella prima stagione di The Flash, Zoom ha comunque recitato la parte di un villain abbastanza ostico per L’Uomo Vivente più Veloce durante la seconda stagione.

 

Inoltre è diventato ancora più intrigante dopo la trasformazione in Black Flash durante il finale di stagione, una decisione nella storia che apparentemente imposta qualche sorta di ritorno del villain nella prossima stagione.

Con Flashpoint, Savitar e Dr. Alchemy torneranno in The Flash 3 e quindi è lecito chiedersi se ci sarà spazio per Black Flash. Stando ai commenti dell’executive Andrew Kreisberg, sembra proprio di si: “Naturalmente l’abbiamo fatto di proposito (riferito alla trasformazione di Zoom nel finale di stagione, ndr) Amiamo lavorare con Teddy Sears. Lui è un attore e una persona magnifica, ed è stato una parte importante del successo della seconda stagione. Non ci sono piani immediati per lui, ma sono sicuro che lo rivedremo in futuro.”

The Flash 3: un noto super villain dei fumetti in arrivo

[nggallery id=430]

The Flash 3 è una serie televisiva statunitense spin-off di Arrow, sviluppata dai creatori di quest’ultima Greg Berlanti, Marc Guggenheim e Andrew Kreisberg. Basata sul personaggio di Flash, supereroe protagonista di una serie di fumetti pubblicata da DC Comics, si svolge nello stesso universo della serie madre e verrà trasmessa dal 7 ottobre 2014 sul canale The CW.

The Flash 3Trama: All’età di 11 anni, dopo aver assistito al misterioso omicidio della madre Nora (durante un misterioso combattimento di luci) e visto suo padre Henry ingiustamente accusato del crimine, Barry Allen viene accolto in casa dal detective Joe West e la sua famiglia. Anni dopo lo ritroviamo che è diventato un brillante studente di chimica, noto a tutti per la sua grande competenza in questo campo oltre che per il suo essere perennemente in ritardo.

Diventato uno scienziato forense per il Dipartimento di Polizia di Central City, Barry cerca di scoprire la verità sull’omicidio di sua madre e le sue indagini lo portano all’acceleratore di particelle di Harrison Wells. Quando i laboratori S.T.A.R. LAB indicono un evento pubblico per l’accensione di prova di un nuovo acceleratore di particelle destinato a rivoluzionare il mondo, Barry si trova nel suo laboratorio e, dopo che l’acceleratore, colpito da un fulmine, esplode a causa di un sovraccarico, il giovane viene scaraventato a terra dalla scarica di un altro fulmine mentre numerose sostanze chimiche gli si rovesciano addosso ed entra in coma.

Al suo risveglio, dopo nove mesi, apprende di avere la capacità di muoversi ad una velocità sovrumana ed è anche convinto, e ben presto ne avrà la conferma, di non essere l’unico meta-umano creato dall’esplosione. Il giovane Allen decide, quindi, di utilizzare l’eccezionale potere conferitogli dal destino per proteggere l’umanità, mantenendo però segreta la propria identità.

Fonte