The Newsroom 2×09 – Recensione

440

The-Newsroom-2

The Election Night – Part 2 conclude la stagione con una seconda parte in cui i temi narrativi continuano ad essere incentrati su David Patreus e il suo scandalo che se attendibile e rivelato potrebbe causare problemi durante le elezioni in corso, il voto e lo spoglio elettorale riguardo le elezioni presidenziali americane e il licenziamento di Will (Jeff Daniels), Mac (Emily Mortimer) e Charlie (Sam Waterston). Ma tutti questi temi vengono trattati dalla regia di Alan Poul in secondo piano dato che Aaron Sorkin cambia totalmente registro narrativo portando la tensione drammatica sulle vicende sentimentali dell’intera redazione. Difatti, l’operazione Genoa ha dato la possibilità a quest’ultimo di trattare argomenti e fondamenti del giornalismo, senza mai concedere spazio alla sfera sentimentale. Perciò nelle frenetiche ore di decisioni e di diretta Will e Mac entreranno a stretto a contatto e molto spesso discuteranno di lavoro e del loro passato che sin dalla prima puntata si è mostrato essere pieno di amarezza e rabbia. Di seguito vedremo le storie di Don (Thomas Sadoski) e Sloan (Olivia Munn) legate alla vicenda del libro con una “firma falsa” e l’ammissione di Meggie (Alison Pill) dei suoi problemi dovuti al reportage in Africa, cominciando a parlarne e ad aprirsi con Jim (John Gallagher Jr.) e Lisa (Kelen Coleman). Inoltre Sorkin ha potuto aggiungere diverse vene comiche, la maggior parte vedono coinvolti Neal (Dev Patel), ma soprattutto Leona (Jane Fonda) e Rebecca (Marcia Gay Harden). Perciò l’intera puntata è pervasa da un senso di Happy Ending che le note di Let my love open the door dei Luminate su cui viene montato il finale aggiunge quel tocco giusto per la storia, ma non la completa e soprattutto si discosta dalle aspettative.

TheNewsroom2x09

Le prime domande che vengono in mente sono: Come hanno risolto il problema della credibilità con i telespettatori? Come verrà affrontata la causa di Jerry Dantana (Hamish Linklater) dal punto di vista dell’emittente e nello specifico di Don? La serie ci ha mostrato le proporzioni sconcertanti di una notizia importante non supportata dalle corretti fonti, facendo provare allo spettatore tutti i possibili retroscena per i vari componenti, ma ha mancato l’appuntamento finale nel concludere o nel risolvere il problema. Si sa che la serie è stata confermata per una terza stagione e probabilmente saranno argomenti che ritorneranno in quest’ultima, ma potrebbe essere un problema ricorrente della serie quella di impostare temi e non svolgerli fino infondo. Poiché la “missione di civilizzazione” della prima stagione ha trovato poco spazio in quest’ultima solo nel modo di commentare notizie e nei monologhi insinuando così il dubbio che sia più una caratteristica del personaggio anziché una linea narrativa.

TheNewsroom2x09-1

L’intera stagione di The Newsroom ha comunque confermato l’alto livello di scrittura del premio Oscar Aaron Sorkin, soprattutto nella terza e settima puntata, in cui il livello tencnico-artistico si è sviluppato in tutte le sue potenzialità rendendo visibile come sia possibile fare dell’eccellente televisione. Il cast di attori, riesce sempre a suscitare le emozioni nello spettatore e l’Emmy Award consegnato al suo protagonista, Jeff Deniels, ne è l’esempio calzate.
Will Mcavoy chiude News Night e ci da l’appuntamento alla prossima edizione.