The Newsroom 3×04 recensione dell’episodio con Jeff Daniels

    383

    The Newsroom - Copia

    Nel quarto episodio di The Newsroom troviamo Will affrontare le conseguenze del mandato di comparizione difronte al Gran Giurì. Nel mentre la redazione sotto il comando di Mac prepara uno speciale con i documenti classificati, contemporaneamente Sloan e Charlie cercano un nuovo acquirente per l’ACN ma tutti e tre vengono fermati da Reese e dal cambio della dirigenza.

    The Newsroom 3x04Contempt si dimostra essere l’apice di un discorso che Aaron Sorkin ha intrapreso in questa terza ed ultima stagione, difatti troviamo i protagonisti al massimo dell’esasperazione e con gli eventi che precipitano con il passare dei giorni. Questi vengono scanditi nell’arco di una settimana dagli incontri che Will (Jeff Daniels) fa con le autorità, la sua posizione sembra non avere ostacoli e sono tutti sicuri che ne uscirà tranquillamente senza pensare però a quello che vuole l’anchorman. Nella vicenda di Will è chiaro l’orgoglio della professione di un giornalista “vecchio stampo”, quello che sa di avere una posizione grazie ad una carriera che ha intrapreso con passione e talento, che ha imparato a conoscere attraverso le regole e a cui si deve il rispetto per quella libertà che le fu concessa “nel 1919” e che da allora ha avuto una sua interpretazione del tutto personale che molto spesso danneggia anziché informare. A contrapporsi in questa logica troviamo la fede di Mac (Emily Mortimer), incrollabile e combattiva, sia nel trattare con la fonte sia nel tentare di avere una vittoria in quella missione di civilizzazione che seppur non sia stata mai nominata è l’essenza di quello che fanno all’ACN. Infine troviamo Charlie (Sam Waterston) che combatte con rabbia la volontà di Pruit (B.J. Novak) di manipolare il notiziario in una sorta di reality dove tutti possono essere “giornalisti” in tempo reale grazie ai media e ai social contemporanei e in cui Charlie ci vede molta popolarità e poca sostanza, frutto di una carenza di professione e di proprietà di linguaggio che per chi vuole comunicare è essenziale quanto vitale.

    The Newsroom 3x04-3Ma la puntata non è solo deontologia giornalistica, troviamo anche delle parentesi sentimentali, se da una parte c’è la vicenda simpatica ed ironica tra Sloan (Olivia Munn), Don (Thomas Sadoski) e Wyatt (Keith Powell), il responsabile delle risorse umane che vuole inchiodare la loro storia d’amore. Dall’altra troviamo Hallie (Grace Gummer) e Jim (John Gallagher Jr.) litigare su “L’uomo dei vecchi media e la ragazza dei nuovi media: una storia d’amore analogica” che oltre a riportare Jim oggetto di un nuovo materiale sul web (la prima fu la dichiarazione di Maggie su Youtube) la vicenda porterà Meggie (Alison Pill) e Jack (Jimmi Simpson) litigare su un sentimento che la reporter non riesce a confessare.

    The Newsroom 3x04-2La puntata di Newsroom è il pensiero Sorkiniano, se così si può definire, puro idealismo schietto e romantico che per quanto tutti vorremmo che fosse reale a volte sembra eccessivo ed anacronistico. L’episodio tutta via è caratterizzato proprio da questa rara bellezza, dialoghi ed idee sono mirati, ponderati e precisi che sono contornati dall’emozione ci arriva con il colpo di scena finale, che oltre a far sospirare i fan fa rimpiangere il fatto che manchino solo due episodi alla conclusione di questo show.