Mentre cresce l’attesa per il debutto di The Walking Dead 7, oggi la AMC ha diffuso una nuova clip dello show incentrata sulla fatidica scena che abbiamo visto nel finale di stagione. Dunque dopo avervi rivelato i character poster, oggi concentriamo la nostra attenzione su questa inedita clip.

Ebbene il nuovo contributo video visto con attenzione ci lascia alcuni indizi su chi possa essere la vittima di Negan. Fra tutti quello più evidente è che Rick Grimes nella scena ha la parte destra del viso ricoperta di schizzi di sangue. Probabilmente questo significa che la persona che viene uccisa da Negan sarà sul lato destro di Rick. In ordine quelli presenti alla sua destra sono Rosita, Michonne, Abraham, Maggie, Daryl e Glenn. Alla sua sinistra invece troviamo Sasha, Carl, Eugene, e Aaron.

Ebbene, cosa ne pensate? lasciateci il vostro commento.

The Walking Dead 7: trailer ufficiale della nuova stagione

[nggallery id=432]

The Walking Dead 7: per Robert Kirkman sarà epica

 

The Walking Dead 7 andrà in onda a partire dal prossimo 23 ottobre 2016.

Come molto di voi sapranno Jeffrey Dean Morgan sarà il famigerato Negan, Payne è Jesus che al momento sta dando il proprio supporto a Rick, Amelio è Dwight, uno scagnozzo di Negan rimasto ustionato gravemente che ha un conto in sospeso con Daryl e Berkeley è Gregory.

Nel cast della serie tv The Walking Dead 7 tornano: Andrew Lincoln, Steven Yeun, Norman Reedus, Melissa McBride, Chandler Riggs, Lauren Cohan, Danai Gurira, Sonequa Martin-Green, Alanna Masterson, Michael Cudlitz, Josh McDermitt, Christian Serratos, Andrew J. West, Seth Gilliam.

The Walking Dead 7The Walking Dead è una serie televisiva statunitense prodotta dal 2010.

Ideata dal regista Frank Darabont, la serie tv è basata sull’omonima serie a fumetti scritta da Robert Kirkman, anche produttore esecutivo dello show, illustrata da Tony Moore e Charlie Adlard e pubblicata dalla Image Comics. Rispetto al fumetto, di cui comunque vengono seguite le linee guida a livello di trama, la serie presenta parecchie novità nella storia, come ad esempio l’introduzione di alcuni personaggi inediti.