Tim Kring ritorna dopo l’esperienza  non del tutto soddisfacente di Heroes, e lo fa con una nuova Serie Tv, con protagonista niente meno che il Jack Bauer di 24, alias Kiefer Sutherland, che in quest’ultimo lavoro riveste i panni di un ex giornalista. Infatti la storia ruota a torno a Martin Bohm, ex giornalista, che dopo la morte della moglie negli attacchi terroristici dell’11 settembre, si ritrova improvvisamente vedovo e in difficoltà nel curare il figlio undicenne, autistico e muto, con cui non riesce a comunicare. La vita di Martin cambia quando casualmente scopre la propensione del figlio per i numeri, grazie ai quali riesce a vedere cose che nessun altro può vedere e prevedere così eventi futuri. Grazie all’aiuto del professor Arthur DeWitt, un esperto di bambini dotati, Martin deve decifrare le serie di numeri e le interconnessioni che hanno con altre persone nel mondo.

La storia ripercorre le tematiche centrali del creatore Kring, che ancora una volta riprende il concetto di superpoteri, anche se qui sotto forma di elevate capacità di ragionamento, ma siamo pronti a scommettere che il soprannaturale è proprio dietro l’angolo; centrale, inoltre è la figura dell’eroe, a volte tormentato, a volte spregiudicato, a volte soltanto un semplice essere vivente dall’altro capo del mondo, oppure dall’altro lato della cornetta, ma ciò non importa perché qualcosa di brutto potrebbe accadere e va evitato ad ogni costo.

Il via libera al Pilot è stato dato dalla Fox solo nel Gennaio del 2011 e per girarlo la casa ha assoldato un regista piuttosto esperto: Francis Lawrence, che figura anche tra i produttori esecutivi della serie. All’annunciato ingaggio di Kiefer Sutherland, da molti conosciuto per essere stato il protagonista indiscusso della serie culto 24, qualcuno ha drizzato le orecchie, altri invece hanno arricciato il naso, perché ritengono il buon Sutherland reo di essere ormai per sempre Jack Bauer. Il resto del cast è composto dall’esordiente  David Mazouz, da Gugu Mbatha-Raw e dal veterano Danny Glover, rispettivamente il figlio autistico del protagonista con capacità superiori alla norma, un’assistente sociale che segue il ragazzo e Arthur DeWitt, un professore esperto di bambini con doni speciali.

Il primo episodio è stato trasmesso il 25 Gennaio del 2012, mentre già si sapeva che la Fox ha ordinato a Settembre del 2011 un’intera stagione, composta da 13 Episodi. Non resta che attendere la messa in onda della stagione che si avvierà ufficialmente a metà Febbraio.