La Working Title Television ha portato sullo schermo Birdsongs a quasi 20 anni dalla sua pubblicazione in forma di romanzo.

Scritto da Sebastian Faulks, Birdsong racconta la storia di un soldato inglese, il tenente Stephen Wraysford, che trascorre i mesi prima dello scoppio della Prima Guerra Mondiale a Parigi presso la famiglia Azaire. Qui si innamora ricambiato dalla bella e giovane padrona di casa, Isabelle, che ha sposato in seconde nozze Monsieur Azaire.

Il racconto percorre i ricordi di Stephen mentre durante la Grande Guerra è bloccato nelle trincee a combattere contro i crucchi. Il regista Philip Martin, già vincitore di un Emmy Award, ha trasposto la storia per il piccolo schermo realizzando un elegante prodotto in due puntate. Già un paio d’anni fa però il romanzo venne portato a teatro con risultati terribili.

La BBC One si è avvalsa di un ottimo cast guidato da una coppia inedita: Eddie Redmayne e Clémence Poésy. Lui è un astro nascente del panorama cinematografico inglese, già visto nell’acclamata mini serie tv I Pilastri della Terra, è accanto ai nominati all’Oscar Kenneth Branagh e Michelle Williams in My Week with Marilyn. Intanto offre i suoi lineamenti da ragazzino alla prestigiosa firma Burberry. Lei è conosciutissima dai più giovani essendo stata parte della saga del secolo: in Harry Potter lei è Fleur Delacour, prima avversaria di Harry nel Torneo Tremaghi in Harry Potter e il Calice di Fuoco, poi sua amica nel seguito della serie. La bella Clémence è comparsa anche in In Bruges dove fa perdere la testa a Colin Farrel.

Questo libro racconta dei sentimenti più estremi che si possono provare in vita“, commenta il regista Philip Martin. “Sia l’amore che la guerra sono vissuti e rappresentati al 100%“. Il film infatti, seguendo il flusso di ricordi di Wraysford, va dai toni elegiaci del romanzo d’amore a quelli crudi del racconto di guerra sempre accompagnato dallo sguardo del protagonista. I suoi lineamenti da ragazzino e il suo sguardo di ghiaccio, associati ad una voce possente e una grandissima capacità recitativa fanno di Redmayne l’interprete perfetto per questo e per qualunque altro tipo di ruolo. Dal canto suo la Poésy incanta con la sua delicata bellezza nel ruolo di fragile ma appassionata donna di inizio ‘900.

A conferma della bontà di questo prodotto c’è un nome Abi Morgan sceneggiatrice tra gli altri dell’acclamato Shame e di The Iron Lady. Nel cast anche Matthew Goode, Rory Keenan, Thomas Turgoose, Richard Madden, Joseph Mawle.