Ron Howard
CREDIT: BUCKNER/DEADLINE/REX/SHUTTERSTOCK

Arriva da Variety la notizia che il regista Ron Howard è in trattative con Disney per il sequel seriale su Disney+ di Willow, il suo film fantasy del 1988.

 

Il film fantasy originale proveniva da una storia di George Lucas ed è stato prodotto da Lucasfilm, quindi un adattamento della serie Disney + sembrerebbe una scelta naturale, visto il numero di altri progetti Lucasfilm in lavorazione per la piattaforma di streaming.

In un’intervista al podcast di “Happy Sad Confused” di MTV, Howard ha affermato che “le discussioni sulla serie” sono in corso e ha confermato che Warwick Davis, che interpretava il personaggio principale nell’originale, è stato già confermato.

“Warwick è un attore così bravo che spero davvero che avremo la possibilità di vedere il maturo Willow in azione”, ha detto Howard.

Willow è incentrato su un nano Willow Ufgood (Davis) che a malincuore è costretto a giocare un ruolo fondamentale nella protezione di un bambino speciale di nome Elora Danan da una regina malvagia (Jean Marsh). Una profezia presagiva che Elora avrebbe portato la rovina della regina. Willow viene aiutato lungo la strada da uno spadaccino mercenario, interpretato da Val Kilmer.

Nel film originale hanno recitato anche Joanne Whalley, Billy Barty e Kevin Pollak. La serie Willow sarebbe l’ultima aggiunta all’ampia libreria di progetti originale di Disney +, che include già gli adattamenti e gli spin-off di una serie di proprietà Disney.

Tra le serie prodotte da Lucas film su Disney + troviamo The Mandalorian, la prima serie di Star Wars in live action, scritta e prodotta da Jon Favreau, una serie di Cassian Andor senza titolo con Diego Luna, e il ritorno dell’amato serie animata “Star Wars: The Clone Wars“. Disney+ debutterà negli Stati Uniti il ​​12 novembre.