narnia il veliero

 
 

Manca meno di un mese all’uscita nelle sale del terzo capitolo de “Le Cronache di Narnia”, dal titolo “Il viaggio del veliero”. L’uscita è prevista infatti in Italia per venerdì 17 dicembre, mentre negli Stati Uniti e nel Regno Unito è prevista per il 10.

alt

In questo episodio, Edmund e Lucy Pevensie, assieme al cugino Eustachio, il Principe Caspian (ora diventato Re) e il topolino guerriero Reepicheep, sono risucchiati nel dipinto di un veliero e finiscono a bordo dell’imbarcazione chiamata “Dawn Treader”. Per salvare Narnia, i nostri eroi dovranno portare a termine la loro missione dirigendosi verso il Paese di Aslan, dove esploreranno le misteriose isole Lone, visiteranno una fontana che tramuta ogni cosa in oro e affronteranno creature magiche come i draghi, ma anche sinistri nemici, come i mercanti di schiavi. Non mancheranno anche soavi e incantevoli sirene. Come non mancherà ovviamente il loro fido amico e protettore, il “grande leone” Aslan.  La storia è tratta, come i due episodi precedenti, dal libro “Le cronache di Narnia”, capolavoro del genere fantastico scritto da C.S. Lewis, amico di J.R. Tolkien autore de “Il signore degli anelli”, libro anch’esso reso celebre ai più per la fortunatissima trasposizione cinematografica.

Cambia però la regia, che vedrà l’avvicendamento di Andrew Adamson (regista anche dei due primi episodi di Shrek) con Michael Apted. Regista quest’ultimo molto più navigato del primo (anche per un’evidente questione anagrafica, essendo il primo classe ‘66 e il secondo del ‘41), che ha diretto tra i tanti film: “007, il Mondo non basta” del 1999. Andrew Adamson ha preferito invece concentrarsi sulla produzione insieme a Mark Johnson, Perry Moore e Douglas Gresham. Steven Knight ha scritto la sceneggiatura in collaborazione con Christopher Markus e Stephen McFeely. Le scenografie e gli effetti speciali sono stati affidati a Richard Taylor, Isis Mussenden e Howard Berger con Jim Rygiel. Quanto agli attori protagonisti, si può dire che c’è stata una sostanziale conferma: Ben Barnes, di nuovo nei panni del Principe Caspian; Skandar Keynes, ancora nei panni del principale protagonista della trilogia, Edmund Pevensie; Will Poulter, alla sua prima comparsa nella storia, avendo un solo film all’attivo: “Son of Rambow” del 2007; Georgie Henley, nei panni dell’altra principale protagonista, Lucy Pevensie; infine Simon Pegg, alla sua prima comparsa nella storia, ma protagonista di altri film famosi come “Star Trek”, o doppiatore nell’ ”Era glaciale 3”. Inizialmente la produzione doveva iniziare nel gennaio del 2008 e doveva essere distribuito il 1 maggio 2009. Le riprese dovevano essere di fatti effettuate a Malta, poi a Praga e infine in Islanda.

altQualche mese dopo l’annuncio, la Disney affermò che a causa dei pressanti impegni dei giovani attori l’uscita del film sarebbe stata rimandata al 7 maggio 2010, e la produzione fu spostata ad ottobre 2008. Johnson riorganizzò tutta la produzione decidendo di girare alla Playas de Rosarito nel sud della California al confine con il Messico, ambientando quindi le riprese in mare nella stessa vasca gigantesca usata per girare il film Titanic di James Cameron e Master and Commander – Sfida ai confini del mare. Le riprese erano state anche programmate in Australia. Disney e Walden si interrogarono sulla sicurezza della zona, in quanto il confine con il Messico è molto vicino e la zona è soggetta a flussi migratori clandestini. Alla fine si scelse per i Warner Roadshow Studios nel Queensland in Australia. Nel gennaio 2009 un altro clamoroso annuncio: la 20th Century Fox ha rimpiazzato la Walt Disney Pictures come distributore. Questa scelta si è resa necessaria dopo le dispute tra la Disney e la Walden relative al budget di “Le cronache di Narnia: il principe Caspian”. Nel dicembre 2008 la Disney ha scelto così definitivamente di non entrare nella produzione del film.

Dopo tanti rinvii le riprese sono finalmente iniziate nel Queensland, in Australia il 27 luglio 2009, come confermato da Ernie Malik e sono terminate il 21 novembre 2009. Quanto alla musica, il tema ufficiale del film è cantato da Carrie Underwood e s’intitola “There’s a place for us”. Tuttavia la casa di produzione cinematografica ha scelto per ogni diverso Paese un interprete nazionale. Per l’Italia sono stati scelti i Sonohra. Il primo episodio della serie, “Le cronache di Narnia – Il leone, la strega e l’armadio”, ha avuto un ottimo seguito al botteghino, avendo fatto registrare un incasso totale di 16.761.000 di euro in Italia e oltre 290 milioni di dollari negli Stati Uniti. In calo vistoso invece il secondo episodio, “Le cronache di Narnia: il Principe Caspian”, con un incasso di poco superiore agli 8 milioni di euro in Italia e di quasi 140 milioni di dollari in America.

Il film uscirà come detto poco prima di Natale. Ma noi di Cine-filos vi regaliamo in anticipo il trailer del film: