1921 - Il mistero di Rookford film

Affidarsi alla razionalità è, tra i tanti, anche un modo di poter controllare in modo logico quanto ci circonda. Se tutto può essere spiegato, allora tutto può essere riportato sotto la propria autorità. Eppure, il mondo e la realtà non smettono di ricordardi che ci sono eventi che sfuggono alle leggi della razionalità. Si entra in quel caso in un vortice dove non si ha più alcun controllo e tutto è possibile. Da sempre il cinema cerca di indagare tale confine, con storie che ritraggono l’eterno conflitto tra queste due forze. Un titolo particolarmente interessante a riguardo è 1921 – Il mistero di Rookford (qui la recensione).

Uscito nel 2011, questo è scritto e diretto da Nick Murphy, autore di diverse serie TV e qui al suo primo lungometraggio. Muovendosi tra thriller e film dell’orrore, questo porta lo spettatore a confrontarsi con personaggi che vedono ciò che hanno bisogno di vedere. Un bisogno, questo, che li porta ad oltrepassare in più occasioni il confine tra razionalità e irrazionalità, mettendo in discussione tuttò ciò che credono di sapere. 1921 – Il mistero di Rookford destabilizza dunque lo spettatore portandolo a confrontarsi eventi che hanno bisogno di più punti di vista per essere compresi.

Nonostante tali elementi e un cast di richiamo, il film non si è però affermato come un particolare successo, passando dunque quasi inosservato. A distanza di un decennio dalla sua uscita è però un titolo da riscoprire, specialmente per quanti sono appassionati di thriller soprannaturali che giocano con la mente dello spettatore. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama e al cast di attori. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

1921 – Il mistero di Rookford: la trama del film

La vicenda del film è ambientata nel 1921, ed ha per protagonista Florence Cathcart, strenua sostenitrice del razionale. Grazie ai suoi metodi inconfutabili, la donna si impegna a smascherare gli impostori che approfittano della suggestione e della superstizione del popolo della Gran Bretagna per i propri loschi affari. Un nuovo caso le si presenta quando un ragazzo muore improvvisamente nel collegio di Rookford. La governante Maud incarica dunque Florence di indagare sul caso, al fine di sfatare le voci che vogliono il luogo come infestato da fantasmi. Grazie ai suoi metodi scientifici all’avanguardia, la donna arriva effettivamente a scoprire che il ragazzo sembra essere morto per cause naturali.

Dal momento che il caso sembra risolto, Florence può dunque lasciare l’istituto. Prima che possa farlo, però, una serie di fenomeni inspiegabili la persuadono a continuare le sue ricerche. A Rookford, infatti, sembra celarsi un segreto riguardante il passato di Florence, da tempo rimosso dalla sua memoria poiché troppo drammatico e traumatico. L’oscura presenza che abita il collegio decide di palesarsi per spingere la donna a compiere un doloroso tuffo nel passato. Guidata dal fantasma Tom, Florence si trova a dover abbandonare tutta la sua razionalità ed aprirsi all’ignoto e al sovrannaturale. Qualcosa di spaventoso è avvenuto tempo addietro in quel luogo e sembra essere pronto a verificarsi di nuovo.

1921 - Il mistero di Rookford cast

1921 – Il mistero di Rookford: il cast del film

Nel ruolo della protagonista Florence Cathcart vi è l’attrice Rebecca Hall, nota in particolare per film come The Prestige, The Town e Vicky Cristina Barcelona. Affascinata dal racconto e dalle tematiche in esso presenti, la Hall si è da subito dichiarata disponibile a recitare in questo. Per prepararsi al ruolo, ha approfondito il mondo del paranormale e le ricerche condotte a riguardo. L’attrice ha inoltre affermato di aver visto diversi film simili per calarsi meglio nell’atmosfera. Per la sua intensa interpretazione, ha poi ricevuto una nomination come miglior attrice ai British Independent Film Awards. Accanto a lei, nel ruolo del fantasma Tom vi è invece l’attore Isaac Hempstead-Wright.

La direttrice del collegio, Maud Hillm, è interpretata dalla celebre Imelda Staunton, tra le più acclamate attrici britanniche e nota ai più per il personaggio di Dolores Umbridge nella saga di Harry Potter. Dominic West, celebre per essere stato Jimmy McNulty nella serie The Wire, è qui presente nel ruolo di Robert Mallory, l’insegnante che si rivolge a Florencer per risolvere il caso del collegio. Joseph Mawle, interprete di Benjen Stark in Il Trono di Spade, è invece il misterioso giardiniere Edward Judd. Nel fil sono poi presenti Shaun Dooley nel ruolo di Malcolm McNair, Diana Kent in quello di Harriet Cathcart e Richard Durden nei panni di Alexander Carthcart.

1921 – Il mistero di Rookford: la spiegazione del finale

Volgendo verso la conclusione, il film rivela i segreti fino a quel momento nascosti alla protagonista. Il fantasma del bambino che Florence sola sembra poter vedere le racconta infatti un episodio del loro passato che li lega e che la donna aveva rimosso. I due, infatti, sono fratelli, in quanto il bambino era il figlio illegittimo del padre di Florence. Quando la madre della ragazza scoprì la cosa, l’uomo impazzì uccidendo il piccolo, la donna e poi sé stesso. L’anziana Maud era dunque la balia di Florence, che l’ha cresciuta fino a quando non è stata adottata. Maud, ora, desidera riunirsi al piccolo Tom bevendo del veleno, che offre anche a Florence. Fortunatamente, il bambino impedisce che la protagonista possa assumerlo, salvandole così la vita.

Il finale si presenta però come piuttosto ambiguo. Per certi aspetti, Florence sembra non essersi salvata ed essere invece morta per l’ingerimento del veleno. Il regista e la Hall, tuttavia, hanno scartato questa versione preferendo inserire una serie di indizi che lasciano intendere di come Florence sia invece sopravvissuta e possa continuare la propria vita avendo elaborato il trauma che si portava dietro da tempo. Per il regista, infatti, il sopravvivere della protagonista è la prova di come spesso vedere ciò che si desidera vedere possa essere una forza che spinge anche a superare i momenti più complessi e dolorosi.

1921 – Il mistero di Rookford: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

È possibile fruire del film grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. 1921 – Il mistero di Rookford è infatti disponibile nei cataloghi di Chili e Mediaset Play. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. È bene notare che in caso di noleggio si avrà soltanto un dato limite temporale entro cui guardare il titolo. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di venerdì 6 agosto alle ore 21:00 sul canale Iris.

Fonte: IMDb