la santa conferenza stampa

 

Al Festival Internazionale del Film di Roma è stato proiettato oggi il film La Santa, diretto da Cosimo Alemà, che abbiamo recensito qui. A seguire c’è stata la conferenza stampa del film, alla quale ha partecipato tutto il cast principale, il regista e i produttori.

Visto che la carriera professionale del regista Alemà è nata con i video musicali, gli è stato chiesto come mai poi fosse approdato al cinema. “Si tratta di un passaggio naturale. Tutti i registi che vogliono fare film partono da altro, come dalla pubblicità”. Il regista ha poi espresso una considerazione sul genere e sull’ambientazione del film: “Questo è un film di genere, anzi direi che è un meltin-pot di generi. Considero l’ambientazione come uno dei protagonisti. La “pietra leccese” è sempre presente”.

A tutti gli attori è stata poi rivolta una domanda sul rapporto con il regista durante le riprese e se quest’ultimo avesse lasciato più o meno libertà. Francesco Siciliano, uno dei protagonisti, ma anche produttore del film, ha dichiarato: “Cosimo ha diretto in maniera straordinaria una troupe molto giovane. Lo considero un regista colto, nelle sue riprese nulla è lasciato al caso, tutto viene costruito alla perfezione. Il nostro era un progetto low-budget, abbiamo realizzato il film con 180.000 euro e per fare questo serve una grande organizzazione”.

Anche Marianna di Martino ha espresso parole di elogio per il regista e per il progetto in generale: “Proprio perché si trattava di un progetto con un budget limitato, tutti mettevano il 100%. Io sono entusiasta di Cosimo. Mi ha messo alla prova con scene molto forti sia fisicamente che emotivamente. Mi ha lasciato fare e ha lasciato che il mio flusso emotivo venisse fuori fino alla fine“.

Il regista ha preso nuovamente la parola alla fine, chiudendo la conferenza con una considerazione sul film stesso: “La Santa vuole essere una sorta di metafora. Lo scopo era quello aprire una parentesi dove entrassero uomo e natura. Quando queste due realtà di scontrano è inevitabile che nasca qualcosa di forte. L’epilogo è quasi psichedelico“.

Qui tutte le foto del Festival:

[nggallery id=325]

Segui il nostro speciale con tutte le news sul Festival di Roma 2013