Will & Grace

Immaginate il rumore di una porta che sbatte ed improvvisamente vediamo comparire Jack (Sean Hayes) che fa la sua entrata ad effetto con una battuta sui capelli di Grace (Debra Messing), Grace che corre allo specchio, Karen (Megan Mullally) intenta a preparare un Martini e Will (Eric McCormack) in preda ad un suo sproloquio solitario; pura normalità per un episodio di Will & Grace.

 
 

Il quartetto più irriverente delle serie tv è tornato sul piccolo schermo in un nuovo ciclo di episodi (che addirittura raddoppia, dato il via alla decima stagione). Li avevamo salutati nel 2006 con l’ottava e ultima stagione in cui, invecchiati, i due protagonisti assistevano alle nozze dei loro figli.

Li ritroviamo undici anni dopo in questa nona avventura dove gli showrunner hanno deciso di ricominciare dall’appartamento newyorkese e dalle classiche storie dei quattro amici, fra politica, amore e difficili rapporti familiari. Nei nuovi episodi, Karen ci delizia con i suoi racconti sui suoi nuovi amici più stretti, ovvero Donald e Melania Trump, a riconferma che lo show non ha cambiato tono e soprattutto libertà di espressione.

In occasione del lancio del cofanetto delle otto stagioni il 21 marzo disponibile su Infinity, abbiamo incontrato il cast a Londra per farci raccontare come è stato ritrovarsi sul set. Vi ricordiamo che i nuovi episodi della nona stagione sono in onda su Joi ogni venerdì alle 21.20.

Come è stato tornare insieme nello show?

Debra Messing: “Non abbiamo mai pensato di tornare insieme! Il primo giorno di riprese sembravamo dei cuccioli, non abbiamo fatto altro che abbracciarci ed esultare di gioia.”

Sean Haynes: “Quando abbiamo finito nel 2006 ho pensato che fosse tutto finito lì. Quello che è accaduto ora è una cosa bellissima, è stato per il video delle lezioni di Trump con il quale abbiamo provato a dare un messaggio e nel modo migliore in cui sappiamo farlo noi, con ironia. Grazie a quello ci siamo domandati “possiamo farlo ancora?” il feedback delle visualizzazioni è stato a centinaia e abbiamo pensato fosse interessante provare ad andare avanti con lo show, ci siamo ritrovati tutti d’accordo e abbiamo ricominciato.”

Megan Mullally: “Dopo undici anni siamo tornati insieme ed è stato come se non ci fossimo mai lasciati.”

Potremmo in un qualche modo ringraziare Trump per il vostro ritorno?

Eric McCormack: “Diciamo di si. Ci siamo ritrovati sul set per girare un episodio a favore di Hilary Clinton, durante la scorsa campagna elettorale delle elezioni presidenziali, il video ha avuto un successo così incredibile con il numero delle visualizzazioni alle stelle e dopo l’andamento, che tutti conosciamo, delle elezioni abbiamo deciso che ci fosse bisogno del nostro ritorno e della nostra ironia nel palinsesto del piccolo schermo di oggi.”

Qual è la sfida più grande da accettare nel tornare nei vostri personaggi?

Sean: “Quello che mi è mancato di più di Jack è il suo essere così pazzo, il non avere regole. È davvero difficile creare un personaggio come lui, mi è mancato poterlo interpretare così sciocco, divertente e libero”.

Megan: “La più grande sfida nel tornare a interpretare Karen per me è accettare il suo look così differente dal mio, con tantissimo trucco, per non parlare dei capelli! I miei sono completamente differenti, abbiamo fatto tantissime prove prima di trovare quelli giusti. Ma adoro la sua capacità di possedere la gioia di una bambina. Senza dimenticare la sua voce, la prima volta che l’ho provata pensavo mi licenziassero, è stato una specie di istinto ed ha funzionato.”

Eric: “Lo show per me è facile come una boccata d’aria fresca, senza alcun tipo di sforzo. La sfida è stata iniziare e finire il primo episodio, dopo di che è stato come tornare nella nostra casa, con una totale libertà in tutto quello che facciamo.”

Sean: “Jack invece è un personaggio molto fisico, (ci mostra una cicatrice), questa cicatrice me la sono fatta circa tre mesi fa saltando da un tavolo, le solite cose che fa Jack. Adoro le sfide, so quello che le persone si aspettano da me e dal mio personaggio e adoro farlo!”

Lo show Will & Grace ha sempre “educato” il pubblico in passato, credete ce ne sia ancora bisogno?

Sean: “Ora più che mai, il paese è cambiato così tanto dal 2006. Va fatto non solo per i ragazzi gay, per i latini, per i messicani, per tutte le minoranze, perché esistono, sono una minoranza e hanno abbiamo bisogno di una voce. È bello essere parte di una serie che riesce a trovare la giusta via e la giusta strada per educare il pubblico attraverso la comicità e le risate con i nostri personaggi che vivono nel nostro stesso mondo.”

Siete tutti in perfetta forma, specialmente tu Debra, come avete fatto a restare così splendidi?

Debra: “Non è stato affatto divertente (ride)! Ho bevuto green juice tutti giorni, niente zucchero, niente junk food, niente latticini, niente alcool, praticamente mi sono privata di tutte le cose che ti rendono felice nella vita! È stata dura ma ho attenuto i risultati.”