- Pubblicità -

Da lunedì 23 gennaio – Bobby Fischer Against the World: Nato nel 1943 e morto nel 2008, Bobby Fischer è stato sicuramente un grande scacchista se non il più grande di sempre. Il documentario prodotto dall’HBO ne ripercorre la biografia utilizzando le testimonianze di chi lo ha conosciuto direttamente integrate con un’ampia selezione di materiali video. Il fulcro del docufilm è il famosissimo incontro in Finlandia con Boris Spassky tenutosi nel 1972 e avente in palio la corona mondiale allora detenuta dal russo.

Da venerdì 27 gennaio – Mission Impossible – Protocollo Fantasma: Implicati loro malgrado in un gravissimo attentato terroristico al Cremlino, l’agente Ethan Hunt e i suoi collaboratori sono messi al bando dal governo americano. Il Presidente lancia l’operazione “Protocollo Fantasma”. Hunt e i suoi ufficialmente non agiscono più per conto degli Usa ma tocca a loro, senza alcuna copertura, cercare di fermare chi sta cercando di scatenare una guerra nucleare.

L’arte di vincere: Gli Oakland Athletics sono una buona squadra di baseball che però non può competere con i budget stratosferici di squadre come ad esempio i New York Yankees. Quando al termine di una buona stagione il general manager Billy Beane si vede portar via i suoi tre migliori giocatori, la loro sostituzione diventa impossibile.

ACAB – All Cops Are Bastards: Cresciuti nel culto della destra fascista, i tre protagonisti si scoprono disillusi al termine di una parabola di violenza che e’ la loro ”educazione sentimentale”. Nella narrazione si svela, attraverso l’occhio e il linguaggio degli ”sbirri” e una lunga inchiesta sul campo, la trama occulta dei piu’ sconcertanti episodi di violenza urbana accaduti in Italia negli ultimi due anni.

The Iron Lady: Il film racconta la storia di una donna che ha rotto le barriere del genere e della classe per essere ascoltata in un mondo dominato dagli uomini. La storia riguarda il potere e il prezzo che viene pagato per il potere, ed è un ritratto sorprendente e penetrante di una donna straordinaria e complessa.

Il sentiero: Sarajevo. Luna fa la hostess mentre il suo compagno Amar opera come controllore di volo all’aeroporto. I due stanno cercando di avere un figlio e sono anche disposti a ricorrere all’inseminazione artificiale. Amar viene però sospeso dal lavoro perchè sorpreso con alcolici in servizio. Per caso incontra un ex commilitone divenuto musulmano integralista. Gli viene offerto un lavoro come insegnante di computer in una comunità musulmana che vive isolata dalla città. Da quel momento i percorsi di Amar e Luna iniziano a dividersi.

- Pubblicità -