L’Era Glaciale: in rotta di collisione conquista il box office italiano, seguito dall’ottima tenuta di Suicide Squad e da Paradise Beach.

 

box office

Un cambio al vertice del box office italiano di questa settimana era piuttosto prevedibile.

Infatti L’Era Glaciale: in rotta di collisione apre in testa alla classifica con 1,8 milioni di euro incassati in oltre 750 sale a disposizione. La pellicola registra quindi una media per sala pari a 2400 euro e giunge a quota 3,7 milioni considerando le anteprime.

Così Suicide Squad scende in seconda posizione con altri 1,2 milioni di euro, confermando un grande risultato al botteghino. Alla sua terza settimana di programmazione, il film di David Ayer giunge a ben 9,3 milioni globali.

Il terzo gradino del podio è occupato dalla new entry Paradise Beach – Dentro l’incubo, che esordisce con 775.000 euro incassati in 276 sale, per un’ottima media per sala di 2811 euro.

Quarto posto per la novità Escobar, che debutta incassando 249.000 euro in poco più di 150 copie.

Seguono due pellicole in calo, ossia Il Drago Invisibile (247.000 euro) e New York Academy (146.000 euro), giunti rispettivamente a 2,9 milioni totali e 667.000 euro complessivi.

Il diritto di uccidere apre in settima posizione con 110.000 euro, mentre The Witch totalizza 398.000 euro con altri 87.000 euro.

La new entry Torno da mia madre esordisce con un incasso di 50.000 euro in una settantina di copie.

Chiude la top10 Lights Out – Terrore nel buio, che con altri 49.000 euro arriva a un globale di 1,5 milioni.