I Pinguini di Madagascar

box officeI Pinguini di Madagascar conquista il box office italiano, seguito da Hunger Games: Il Canto della Rivolta – Parte 1 e Scusate se esisto.

 
 

 

Ricco weekend al box office italiano, con I Pinguini di Madagascar che scavalca Hunger Games.

Proiettato in numerose anteprime che avevano già fruttato 1 milione di euro, I Pinguini di Madagascar apre in testa al botteghino con ben 2,4 milioni di euro, per un totale di 3,5 milioni.

Così Hunger Games: Il Canto della Rivolta – Parte 1 scende in seconda posizione con 1,8 milioni incassati al suo secondo fine settimana. Anche se ha perso il 60% rispetto all’esordio, il terzo capitolo della saga arriva alla bellezza di 7,1 milioni e si appresta a superare il tetto degli 8 milioni con cui aveva chiuso il secondo film.

Scusate se esisto scende al terzo posto ma beneficia di uno strepitoso passaparola, incassando 1,3 milioni per 3,4 milioni complessivi.

Ogni maledetto Natale apre in quarta posizione con un risultato discreto, pari a 819.000 euro incassati in 290 sale, per una media di 2800 euro.

Interstellar scende al quinto posto con altri 780.000 euro giungendo a ben 9,3 milioni di euro.

Seguono due pellicole in calo, ossia La scuola più bella del mondo (654.000 euro) e Andiamo a quel paese (460.000 euro), giunti rispettivamente a 5,2 milioni totali e 7,3 milioni complessivi.

I Vichinghi esordisce in ottava posizione con appena 362.000 euro incassati in 195 sale a disposizione, registrando una media per sala di 1800 euro.

La nona posizione è occupata da un’altra new entry, Trash, che debutta con 306.000 euro di incasso e una media per sala che sfiora i duemila euro.

Chiude la top10 Il giovane favoloso, che resiste ancora in decima posizione con altri 191.000 euro per un totale di 5,7 milioni.