Quo Vado? con Checco Zalone debutta con un esordio al box office da record assoluto, oltre ogni aspettativa. Seguono Il Piccolo Principe e Star Wars il Risveglio della Forza.

 

Il primo weekend del 2016 inizia con un record assoluto che entra nella storia del box office italiano. Infatti Quo Vado? supera qualsiasi aspettativa e registra un incasso esorbitante in appena tre giorni.

Uscito a Capodanno, il nuovo film con il fenomeno da box office Checco Zalone incassa la bellezza di 22,2 milioni di euro da venerdì a domenica in oltre 1200 sale. La media per sala allucinante supera i diciottomila euro e si registrano 3 milioni di spettatori che hanno visto il film.

Quo Vado? supera così il weekend d’esordio di Sole a Catinelle e in soli tre giorni raggiunge il globale ottenuto dall’Episodio VII di Star Wars in tre settimane.

Risulta evidente che la storia del box office italiano viene riscritta a ogni uscita di un film con Checco Zalone. Sarà quindi interessante vedere come procederà Quo Vado? nelle prossime settimane e se supererà (come pare da queste premesse) i 51,8 milioni totali di Sole a Catinelle.

Tutt’altra storia nelle posizioni successive della classifica.

Il Piccolo Principe apre in seconda posizione con 2,8 milioni di euro incassati in circa 440 copie, per una eccellente media per sala pari a 6500 euro.

Il terzo gradino del podio è occupato da Star Wars il Risveglio della Forza, che con altri 2,6 milioni arriva a quota 22,3 milioni complessivi.

Ottima conferma per Il ponte delle spie, che rimane saldamente al quarto posto con altri 2,2 milioni per un totale di 7,3 milioni, dimostrandosi la migliore controprogrammazione nelle sale.

Alvin Superstar: nessuno ci può fermare regge in quinta posizione incassando 1,4 milioni e arriva a 4 milioni totali dopo due settimane.

Calo per Natale col boss, giunto a 7,1 milioni con altri 974.000 euro, mentre Masha e Orso: amici per sempre incassa 960.000 euro arrivando a quota 3,1 milioni.

Seguono Vacanze ai Caraibi (867.000 euro) e Irrational Man (489.000 euro), giunti rispettivamente a 7,2 milioni complessivi e 2,9 milioni totali.

Chiude la top10 Franny, che con altri 422.000 euro totalizza 1,7 milioni.