Nonostante non tutta la critica sia unanime nel giudizio, la ripetizione della sequenza ribaltata del rapimento in Taken 2 non ha convinto da un lato mentre dall’altro rischia di diventare un classico, non ferma il pubblico che, andando in sala, permette al film con Liam Neeson di restare al primo posto nella classifica dei film più visti nelle sale nordamericane. Il film ha incassato 22.5 milioni di dollari che portano il suo totale oltre gli 88. In seconda posizione troviamo una nuova uscita: Argo un thriller d’azione diretto e intepretato da Ben Affleck, che così dopo The town conferma la sua passione per i film movimentati. Il film incassa milioni di dollari. Segue al terzo posto Sinister,che sfrutta ancora una volta il sotterfugio del “found footage” per raccontare una storia e magari giustificare il basso costo della pellicola, anzi farne un gancio per il marketing. L’artificio è sfruttato ovviamente per costruire un film di tensione in cui Ethan Hawke è uno scrittore che attraverso questo materiale scopre che e come una famiglia è stata uccisa nella casa in cui si trova. Il film incassa 18 milioni di dollari. In quarta posizione si arresta il film di animazione Hotel Transylvania, che alla terza settimana di classifica raggiunge i 102 euro di incasso grazie ai 17 incassati questa settimana. A metà classifica appara Here comes the boom, dove un insegnante di biologia decide di diventare un lottatore per mettere insieme i fondi per garantire agli studenti le attività extracurricolari. Nel cast, oltre Kevin James, il protagonista, spiccano Salma Hayel e Henry “Fonzie” Winkler; il film incassa 12 milioni di dollari. Il sesto posto è occupato da Pitch perfect, che incassa 9 milioni di dollari arrivando a 36, mentre in settima posizione si attesta Frankenweenie l’atteso film di Tim Burton non ha spiccato il volo come forse ci si aspettava e dopo due settimane di sala ha raggiunto un totale di 22 milioni di dollari di cui 7 incassati questa settimana. All’ottavo posto scende Looper un film di fantascienza con un casta importante, che incassa 6 milioni di dollari portando il suo totale a 51, mentre fa l’ingresso in classifica al nono posto 7 Psychopaths, commedia con veramente un cast stellare (da Colin Farrell a Sam Rockwell) che però incassa solo 4 milioni di dollari. Chiude la classifica The perks of being a wallflower, commedia da college con Emma Watson che non sta andando troppo bene visto che dopo un mese di sala e classifica ha incassato solo 6 milioni di dollari.

La prossima settimana si attendono le uscite di: Alex Cross, diretto dal regista di Fast and furious Rob Cohen, con uno dei protagonisti della serie tv Lost, Matthew Fox, un ennesimo episodio di Paranormal activity e la commedia, strana e apparentemente delicata The sessions.