liam neeson

Liam Neeson è uno dei migliori attori che il cinema abbia mai potuto avere. Sulla cresta dell’onda da diversi anni, è sempre rimasto umile ed è molto amato dal pubblico proprio grazie a questa caratteristica.

La sua è stata una carriera molto intensa, fatta di tanti ruoli e tante esperienze diverse, che lo hanno reso molto conosciuto e con cui ha potuto dimostrare tutte le sue doti recitative.

Ecco dieci cose che non sapevate di Liam Neeson.

Liam Neeson: film

liam neeson

1. Liam Neeson: i film e la carriera. Liam Neeson ha esordito al cinema, e nella recitazione, con piccoli ruoli marginali, dal 1978, in film come Pilgrim’s Progress, o i più famosi Excalibur (1981), Krull (1983) e Il Bounty (1984). Gli anni ’80 proseguono con Neeson che comincia ad aggiudicarsi ruoli sempre più da protagonista come in Delta Force (1986), Mission (1986), Suspect – Presunto colpevole (1987), Scommessa con la morte (1988) e Vendetta Trasversale (1989). Eppure, saranno gli anni Novanta a dare il vero via al successo dell’attore, in grado di conquistare il pubblico con film come Vite sospese (1992), Schinder’s List – La lista di Schindler (1993), Michael Collins (1996) e Star Wars: Episodio I – La minaccia fantasma (1999). Da qui in poi il successo per Liam Neeson non conosce crisi: infatti, recita in Gangs of New York (2002), Love Actually – L’amore davvero (2003), Le crociate – Kingdom of Heaven (2005), Batman Begins (2005), Io vi troverò (2008) e Unknow – Senza identità (2011), per poi lavorare in film come The Grey (2011), Battleship (2012), Un milione di modi per morire nel West (2014), Run All Night – Una notte per sopravvivere (2015), Silence (2016) e Sette minuti dopo la mezzanotte (2016). Tra i suoi ultimi film, si citano The Silent Man (2017), L’uomo sul treno – The Commuter (2018), Widows – Eredità criminale (2018), La ballata di Buster Scruggs (2019) e Un uomo tranquillo (2019).

2. Liam Neeson è un doppiatore molto apprezzato. Nel corso della sua carriera, Liam Neeson ha svolto anche l’attività di doppiatore, risultando molto apprezzato da critica e pubblico. Nella fattispecie, ha prestato la propria voce per I Simpson, per il videogioco di Batman Begins (2005), ha doppiato Aslan, il leone saggio, in tutti e tre gli adattamenti de Le cronache di Narnia (ovvero, Il leone, la strega e l’armadio, Il principe Caspian e Il viaggio del veliero). Inoltre, ha lavorato anche al doppiaggio di Ponyo sulla scogliera (2008), Nut Job – Operazione noccioline (2014), The LEGO Movie (2014), Il cacciatore e la regina di ghiaccio (2016) e i videogiochi Fallout 3 (2008) e The LEGO Movie Videogame (2014).

Liam Neeson: altezza

3. Liam Neeson è un vero gigante. L’attore irlandese è alto ben 193 centimetri, facendo di lui uno degli attori più alti dello star system hollywoodiano. Ciò, però, non è stato uno svantaggio per lui, riuscendo a recitare in diversi ruoli senza molti problemi.

4. Liam Neeson soffre di acrofobia. Liam Neeson ha ammesso di non avere particolari problemi di salute o paure, tranne il fatto di soffrire di una forma grave di acrofobia. Questo tipo di fobia non sarebbe altro che la paura delle altezza e dei luoghi elevati ma, a differenza delle vertigini, il soggetto che soffre di questa paura manifesta delle crisi d’ansia, dall’angoscia, sudori freddi e tachicardia.

Liam Neeson: moglie

liam neeson

5. Liam Neeson è stato sposato con Nathasha Richardson. Anche se nel 1991 Liam Neeson si fidanzò con Barbra Streisand per un breve periodo, e diversi anni prima, all’inizio degli anni ’80, si fidanzò con Hellen Mirren (andando a convivere e rimanendo insieme per 4 anni) è stato il 3 giugno del 1994 che si è sposato con Natasha Richardson, ovvero la donna della sua vita. I due sono rimasti sposati fino al 2009, quando la moglie e attrice rimase vittima di un incidente sugli sci in Canada. In quel caso fu Liam, con i propri figli, a decidere di togliere la spina che teneva in vita la moglie, facendo fede ad una promessa che si erano fatti a vicenda: lasciare andare l’altro qualora fosse entrato in stato vegetativo. Dal loro amore, durato più di 15 anni, sono nati due figli: Micheal Richard Antonio, nato nel 1995, e Daniel Jack (nato nel 1996).

6. Sembra che Liam Neeson abbia ritrovato di nuovo l’amore. In realtà la notizia è di un paio di anni fa, ma sembra che la cosa abbia ancora un seguito. Anche se c’è di certo che la sua vita sentimentale è un fatto molto privato, Neeson si era lasciato andare a confidenze, ammettendo di aver trovato un nuovo amore, una donna della quale, però, ha mantenuto il più stretto riserbo sul nome. Insomma, dopo diversi anni dalla donna con cui ha condiviso parte della vita, pare che Neeson abbia ritrovato un po’ di serenità.

Liam Neeson: Star Wars

liam neeson

7. Liam Neeson ha recitato in un capitolo della saga di Star Wars. Nel 1999 uscì nelle sale Star Wars: Episodio I – La minaccia fantasma e Liam Neeson non era altri che un membro principale del cast. In questo quarto capitolo della saga (andando in ordine di uscita), l’attore ha interpretato Qui-Gon Jinn, il maestro Jedi e adorato mentore di Obi-Wan Kenobi (interpretato da Ewan McGregor). Inizialmente, Neeson non era la scelta primaria di George Lucas, che avrebbe preferito un attore americano, ma decise di scritturarlo ugualmente perché riteneva avesse grandi capacità attoriali.

8. Liam Neeson non esclude il ritorno di Qui-Gon Jinn. Negli ultimi mesi si sono fatte sempre più insistenti le voci che potrebbero riguardare la realizzazione di uno possibile spin-off incentrato sul personaggio di Obi-Wan Kenobi. In merito a questa possibilità, Liam Neeson ha dichiarato di essere ancora stato contattato, ma non esclude un possibile ritorno.

Liam Neeson oggi

liam neeson

9. Liam Neeson ha ammesso di voler ammazzare un nero per vendicare un’amica. In una recente intervista all’Indipendent, l’attore ha rivelato di aver avuto, in passato, il desiderio di uccidere per vendicare lo stupro subito da una sua cara amica. Una volta saputo che l’aggressore era di colore, l’attore ha iniziato ad andare in giro munito di bastone, sperando di essere avvicinato da qualche “bastardo nero” che lo potesse provocare, così da avere un motivo valido per ucciderlo.

10. Liam Neeson continua ad essere un attore sulla cresta dell’onda. La sua carriera dura da diversi decenni, ma non ha mai subìto una battuta d’arresto. Nel 2019 usciranno ben 3 film con l’attore irlandese nel cast (Un uomo tranquillo, Men in Black: International e Normal People), mentre sono previsti, nel prossimo futuro, film come Honest Thief, Made in Italy, Charlie Johnson in the Flames e Marlowe.

Fonti: IMDb, biography, Indipendent